CinemaManfredoniaSpettacoli
La pellicola girata da Zāng Yimóu cavalca le tante leggende

“The great wall”

Non si è badato a spese per la realizzazione del film, con circa 135 milioni di dollari di budget, è diventato a tutti gli effetti il più costoso nella storia cinematografica cinese

Di:

La Grande Muraglia conosce diverse leggende sul perché della sua costruzione. Nata per scacciare invasori di ogni genere, dai nemici di sembianze umane, passando per quelli simili a creature mostruose.

La pellicola girata da Zāng Yimóu cavalca le tante leggende, traendone un film fastoso con Matt Damon nel ruolo del protagonista.

Trama – Due soldati occidentali, William Garin (Matt Damon) e Pero Tovar (Pedro Pascal), vengono presi prigionieri dallo sfarzoso esercito posto a difesa della Grande Muraglia.

La grande fortezza, nonostante la sua maestosità (è lunga più di otto mila chilometri) che le conferisce un senso di imbattibilità, subisce da un po’ di tempo il veemente attacco di creature orripilanti. Durante un attacco sferrato da queste creature, i prigionieri contribuiscono a difendere le mura, favorendo la ritirata dei nemici. Dopo aver ricevuto la gratitudine del generale per il coraggio e l’abilità mostrata in battaglia, William e Pero, entrano a far parte dell’esercito. Quest’ultimo, però, subirà l’influenza di un vecchio prigioniero, Ballard (Willem Dafoe), e insieme brameranno per rubare la polvere nera (un’arma micidiale) e fuggire via. William, invece, sposerà la causa e cercherà grazie alla sua destrezza con l’arco di riuscire a sconfiggere, in tutti i modi, l’astuto e sanguinario nemico.

Non si è badato a spese per la realizzazione del film, con circa 135 milioni di dollari di budget, è diventato a tutti gli effetti il più costoso nella storia cinematografica cinese.

Tutto ciò non può che portare lustro al cinema made in China, che prepotentemente si sta facendo largo tra le produzioni mondiali.

Il regista, autore tra gli altri di: “La foresta dei pugnali volanti” e “Hero”, è considerato uno dei più importanti cineasta in patria, ed anche in quest’ultima pellicola conferma la sua tecnica spettacolare per girare un film epico in lingua inglese (il primo della sua carriera).

* È la prima volta in assoluto che una produzione cinese ingaggi come protagonista un attore straniero.

A cura di Donato Prencipe
http://iraccontidelcinema.it/2017/02/20/great-wall-grande-muraglia/

“The great wall” ultima modifica: 2017-07-17T11:45:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi