FoggiaScuola e GiovaniSport
Un programma di cui lo stesso Incantalupo ha fatto parte, negli anni accademici 2015/2016 e 2016/2017, per cui si tratta di una esperienza oltre che molto utile anche vissuta direttamente

Vito Incantalupo diventa dottore

Il suo relatore sarà il prof. Dario Colella (docente in “Teoria e Metodologia del Movimento Umano e Pedagogia delle Attività Motorie Preventive e Adattate” presso il Dipartimento di Medicina e Clinica Sperimentale dell'Università di Foggia)


Di:

Bari. L’atleta e velocista barlettano Vito Incantalupo (classe 1993, specializzato nei 400mt piani e vincitore della medaglia di bronzo con la staffetta 4x400mt agli Europei under 23 di Tampere 2013), martedì 18 luglio 2017 si laurea in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate, discutendo una tesi su “Case analysis sul programma Doppia Carriera dell’Università degli Studi di Foggia”: una testi scaturita proprio dal programma di Doppia Carriera istituito dall’Università di Foggia ormai tre anni fa.

Un programma di cui lo stesso Incantalupo ha fatto parte, negli anni accademici 2015/2016 e 2016/2017, per cui si tratta di una esperienza oltre che molto utile anche vissuta direttamente.

Il suo relatore sarà il prof. Dario Colella (docente in “Teoria e Metodologia del Movimento Umano e Pedagogia delle Attività Motorie Preventive e Adattate” presso il Dipartimento di Medicina e Clinica Sperimentale dell’Università di Foggia).

Tra i traguardi sportivi di Vito Incantalupo si segnalano, tra le tante altre vittorie, quella al Campionato Europeo junior 2011(400mt, medaglia d’oro); la partecipazione alla finale del Campionati Mondiali junior 2012 (400mt); ai Campionati Europei under 23 – 2013 (400mt, bronzo); quella ai CNU di Cassino 2013 (argento nei 400mt); Modena 2016 (bronzo nei 400mt); Catania 2017 (argento 400mt e bronzo nei 5 Km marcia).

Vito Incantalupo diventa dottore ultima modifica: 2017-07-17T19:17:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi