Manfredonia

Manfredonia, incendia stoppie, muore agricoltore

Di:

Grano incendio, archivio (statoquotidiano)

Manfredonia – CIRO Di Cosmo, agricoltore 75enne di Manfredonia, è deceduto a causa dell’incendio delle stoppie che lo stesso aveva appiccato nel suo terreno. Secondo le indagini degli agenti del Commissariato di PS di Manfredonia l’anziano, proprietario di una campagna in località Borgo Fonte Rosa, ieri ha appiccato il fuoco alle stoppie ma, a causa del forte vento, non è riuscito a controllare le fiamme, che lo hanno rapidamente circondato. Sul posto gli operatori del 118.



Vota questo articolo:
23

Commenti


  • anonimomanf

    Anche se è una consueta pratica, atteso che tali tipi di incendio provocano anche incidenti mortali, sarebbe il caso che venissero seriamente disciplinati, e sotto la vigilanza di appositi organismi di controllo.


  • Alternativa

    Non ci sta argomento e discussione dove non sei competente. Complimenti anonimomanf!

  • sincere condoglianze a famiglia e parenti tutti.R.I.P


  • anonimo

    condoglianze alla famiglia


  • lorenzo

    Sincere condoglianze a tutta la fam. Di cosmo. Venire a sapere della tragedia che ha colpito questa bella persona ci ha dispiaciuti molto. Un vicino di borgo fonterosa


  • anonimomanf

    Per il sig. Alternativa… il punto esclamativo mi lascia un po perplesso, atteso che cerco di essere quanto più giudizioso possibile nei miei scritti, ti invito, tra l’altro a leggere qui sotto:
    Chiunque ha il diritto alla libertà d’opinione e d’espressione; il che implica il diritto di non essere turbato a causa delle sue opinioni e quello di cercare, ricevere e diffondere, senza considerazione di frontiere, le informazioni e le idee attraverso qualunque mezzo di comunicazione. » (Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo – Art. 19)
    Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
    La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
    Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni (Costituzione della Repubblica Italiana – Art. 21)

    Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo (Voltaire)

    Stammi bene!


  • lorenzo

    Inoltre, anonimomanf, avvolte è meglio informarsi un pò prima perché: 1- le stoppie si possono appiccare liberamente solo dopo il 15.08. 2-per appiccarle prima serve uno specifico permesso. Quindi come vedi la pratica è di già disciplinata. 3-un minimo di rispetto per chi non c’è più.


  • abdcefghi

    a Manfredonia se ne vedono di tutti i colori


  • Alternativa

    Anonimomanf: Nessuna polemica per rispetto a una persona che merita rispetto e per tutti quelli che gli vogliono bene. Ci sta già chi ti ha risposto e ha fatto presente cosa prevedono GIA’ le leggi della nostra nazione.
    Sincere condoglianze per la famiglia del signor Ciro. Riposi in pace. Da lassù continuerà a volervi bene e proteggervi.


  • anonimomanf

    Non mi sembra che col mio intervento abbia mancato di rispetto verso il povero contadino, anzi esso era inteso proprio al fine di evitare future disgrazie. Che tale pratica era scadenzata non significa che si possa accendere come e quando si vuole. I contadini svolgono la propria attività anche in età avanzata, e ciò potrebbe essere già di per sè un motivo di disciplina…. un conto essere in giovane età, in forma ed affrontare determinati rischi…; poi magari tale pratica farla con la presenza di un minimo di persone e perché no disciplinare anche la presenza di mezzi idonei ad affrontare situazioni emergenziali… tutto questo per salvaguardare tutto ciò che viene coinvolto col fuoco… la vita umana in primo luogo. Non penso che dicendo e pensando tutto ciò abbia mancato di rispetto per chi è stato travolto in tale tragedia e non c’è più. Pace alla sua anima.


  • maurizio pesante

    Le più sentite condoglianze alla Fam.


  • Spartacus

    Condoglianze alla famiglia del malcapitato che magari altre volte ha fatto lo stesso lavoro ma senza difficoltà. A volte l’età o la troppa sicurezza oppure qualche imprevisto hanno il sopravvento.
    Approfitto per dire a “anonimonanf” che condivido quello che ha scritto “lorenzo” e quindi quello di “Alternativa”


  • franko

    bravo lorenzo, condoglianze alla famiglia


  • Antonio Rignanese

    Ricorderò Ciro sempre con il suo sorriso, bravissima persona, condoglianze alla famiglia Di Cosmo


  • anonimomanf

    Leggendo lo stesso articolo su un altro giornale, forse ho individuato anche chi è la vittima di tale tragedia. Se è quello che era solito ubicarsi, con le proprie cassette di ortaggi vari, accanto al pescivendolo “Lampone”. Conoscendolo di persona, in quanto suo saltuario cliente, sono molto, ma molto dispiaciuto era (e spero che mi sbagli) una bravissima persona, lavoratore e molto umile nel suo commerciare. Spero di sbagliarmi e di rivederlo al solito posto.


  • tonino led

    PER abcdef.. NON SI COMPRENDE A COSA TI RIFERISCI, SE POI BISOGNA SPARARE CAZZ… I COLORI DI MANFREDONIA APPARTENGONO A QUELLI DELL’ARCOBALENO, CI SONO COLORI CHE SI VEDONO ALTROVE, MOLTO PIU’ DISGUSTOSI, QUINDI NON STIAMO SEMPRE A CONTESTARE LE STESSE COSE INSENSATE, CHI STA’ SCOMODO PUO’ ANCHE SPOSTARSI ALTROVE DOVE TROVA IL SUO ” PARADISO “.


  • Redazione

    Come tutti i lettori, ci uniamo al dolore della famiglia Di Cosmo, ai familiari, ai parenti, agli amici, per la scomparsa del proprio caro; Red.Stato


  • tony

    cosi come ci uniamo al dolore del povero ragazzo di 40 anni Marco Armillotta morto per un assurdo incidente su via manfredonia a foggia


  • Redazione

    Certo, grazie Tony; dalla Redazione di Stato, come già fatto dall’amico-collaboratore Antonello Scarlatella, sincere condoglianze alla famiglia, ai parenti, agli amici dell’uomo; Red.Stato


  • Mario

    Secondo come la vedo io o non si bruciano oppure per farlo bisogna chiamare i pompieri ed essere autorizzata.
    Condoglianze per le famiglie


  • naty

    sapete quanto è brutto per un parente leggere le polemiche?? beh, io sono una parente di questa persona e leggere alcune righe non è molto confortante!!!! per favore abbiate rispetto per chi non c’è più, perchè questa è stata una grande disgrazia che ha spiazzato tutti i soui parenti!grazie per la comprensione!


  • Redazione

    Accogliamo il suo invito Naty, invitiamo OBBLIGATORIAMENTE tutti i lettori ad inviare messaggi relativi all’articolo SOLO per condoglianze ai familiari, parenti dell’uomo; un abbraccio; Red.Stato


  • Corto Maltese

    un abbraccio ad Annarita e al resto della sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi