Manfredonia

Manfredonia, torneo Fit, montepremi 500 euro

Di:

(st)

Manfredonia – DAL 23 agosto al 1° settembre 2013 il Circolo Tennis Manfredonia – sito in località Garzia nei pressi dell’industria lattocasearia SILAC – organizza sui propri campi un torneo FIT di singolare maschile riservato a giocatori NC, 4^ e 3^ categoria con montepremi di €. 500,00.

Il torneo gode del patrocinio del CONI e dell’Assessorato allo sport del Comune di Manfredonia, alcuni sponsor privati si sono sobbarcati l’onere della manifestazione, grazie all’impegno profuso dal dott. Alessandro Salinari, giocatore di buon livello. L’evento è a carattere nazionale e sono già iscritti giocatori di livello alto aventi classifica 3.1 come il foggiano Fabio Romano, il barlettano Domenico Scelzi, il biscegliese Monterisi Giuseppe, il manfredoniano Gianluca Piccoli, ecc. e rientra tra gli eventi organizzati e promossi dal comitato Feste Patronali Maria SS. Di Siponto.

Per info e iscrizioni tel. 3485264893 – ctmanfredonia@gmail.com

Redazione Stato

Manfredonia, torneo Fit, montepremi 500 euro ultima modifica: 2013-08-17T12:29:44+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Redazione

    Naturalmente il montepremi è di 500 euro; grazie per gli interventi; Red.Stato


  • molodiponente

    Non sapevo esistesse un altro circolo tennis a Manfredonia. Siccome so che a Manfredonia di Maestri federali è solo La Forgia mi chiedo chi sia il maestro federale di questo circolo!


  • vivoditennis

    ciao molodiponente, nel circolo tennis manfredonia ci sono ben due istruttori federali Gianluca Piccoli ed Alessandra Piccoli ed in più è presente anche il preparatore fisico federale De Luca Nicola Ivan


  • Schizzato

    La Forgia però è — alla Salvemini non c’è mai lascia due giovincelli senza esperienza a fare dei giochi ai bimbi e intanto i genitori pagano la retta regolarmente.
    La Forgia decidi o foggia o Manfredonia?


  • vivoditennis

    Confermo…. nel nuovo circolo tennis Manfredonia i nuovi maestri hanno dato vita alla ” Manfredonia Tennis Accademy” la cui qualità dei corsi è di gran lunga superiore a quella svolta in altri circoli.


  • molodiponente

    Vorrei capire bene sono maestri o istruttori? Poi credo che sia sempre antipatico definirsi migliori di un altro, lasciatelo dire alla gente!


  • vivoditennis

    Se dico che c’è più qualità è perche oltre a conoscere il tennis personalmente ho mandato anche mio figlio sia dal maestro La Forgia che dai maestri De Luca – Piccoli e posso garantirti che da quest’anno vedo mio figlio molto più soddisfatto e volrnteroso di partecipare ai corsi di tennis


  • molodiponente

    Hai definito maestri dei semplici al massimo istruttori! Anche negli spot del canale televisivo Supertennis ci dicono di fare attenzione su questo argomento! Inoltre non credo che sia esatto giudicare in base alla gradevolezza del bambino. Ma poi mi risulta che i fratelli Piccoli non erano altro che degli allievi del maestro Laforgia; insomma definirli superiori al proprio maestro mi sembra molto da presuntuosi e questo credo che non stia bene. Comunque in bocca al lupo!


  • vitulano gaetano

    A molodiponente, vivoditennis, e schizzato ,volevo dirvi non sarebbe meglio metterci nome e cognome in questi commenti? Da quello che mi risulta il tennis a manfredonia è cresciuto con il maestro La Forgia,e se ci sono ragazzi che hanno fatto parlare di loro in ambito tennistico a manfredonia tra cui anche i nuovi istruttori del circolo tennis Silac e non solo lo devono al maestro,
    se non altro per avergli trasferito la passione. Che adesso ci siano due scuole di tennis in città può solo far bene a questo sport. Finitela col dire chi è meglio di chi, è una discussione alquanto prematura, ma solo perché il loro lavoro sui ragazzi è appena cominciato e i risultati devono ancora arrivare. Conosco La Forgia in quanto maestro di mio figlio, e conosco anche Gianluca, Alessandra, e Niky auguro loro un buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi