Cronaca

L’assessore all’Urbanistica incontra gli Ordini professionali

Di:

Incontro_ordini

Incontro ordini, Foggia (STATO)

Foggia – STRUTTURARE il rapporto con gli Ordini professionali nel quadro del processo per il PUG e per migliorare gli standard dei procedimenti amministrativi. È il comune proposito emerso nel corso di un incontro promosso stamattina dall’assessore all’Urbanistica del Comune di Foggia, Luigi Fiore. «Desidero che l’Assessorato sia aperto al contributo di tutti nel momento in cui comincia un’impegnativa fase del “fare” che vogliamo sia contraddistinta dal fare bene», ha detto Fiore in apertura di un incontro che ha visto la partecipazione del presidente dell’Ordine degli Architetti Augusto Marasco, degli Ingegneri Gerardo Tibollo, dei Dottori agronomi Luigi Miele, dei Geologi Giovanni Calcagnì, del Collegio dei Geometri Leonardo Pietrocola e dei Periti agrari Antonio Dell’Aquila.

Sono emerse questioni di carattere generale, come l’importante fase di redazione del PUG che deve caratterizzarsi con il massimo coinvolgimento delle intelligenze e dei talenti locali. Ma anche temi di più rilevante impatto sulle professionalità più giovani, che possono essere coinvolte nella molteplicità di programmi che si sono attivati e si attiveranno.

Su proposta dell’assessore, i presidenti hanno dato la loro disponibilità a discutere, in seno ai rispettivi Ordini e Collegi, l’adesione a una Consulta o a un Forum che strutturi la cooperazione con l’Amministrazione in una materia sollecitata da una serie di importanti e recenti novità, su cui è necessario diffondere conoscenza e informazioni univoche.
«La comunicazione sarà continua e studieremo forme per il coinvolgimento dei giovani professionisti in stage formativi», ha detto Fiore rilevando come «la fase che Foggia sta attraversando rappresenti un’opportunità per la crescita dei curricula di chi muove i primi passi in professioni chiamate a grandi cambiamenti».


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi