Regione-Territorio

Agromafie, l’allarme di Coldiretti: “Un giro da 12.5 milioni”

Di:

Agromafie, l’allarme di Coldiretti: “Un giro da 12.5 milioni” (Ph: Stato)

Bari – Sono 12,5 i milioni di euro che nel 2010, secondo il primo rapporto Eurispes-Coldiretti sui crimini agroalimentari, costituiscono il giro d’affari della cosiddetta “agromafia” in Italia. Il dato e’ stato sottolineato nel corso di un convegno dal presidente della Coldiretti Puglia, Pietro Salcuni, spiegando che 1,8 milioni di tonnellate di grano duro sono entrate nel 2010 in Italia, di cui il 56,5% con destinazione Bari, circa 2.000.000 quintali di olio quasi quanto l’intera produzione pugliese sono stati importati per essere miscelati con quello locale e vengono vendute come olio pugliese.

“Solo a Foggia, – ha precisato Salcuni – nel 2010 sono giunte 515 tonnellate di pomodoro preparato; oltre 86 milioni di quintali di latte, cagliate ed altri derivati importati in Italia annualmente di cui 1.600.000 giungono direttamente ad oltre 50 aziende lattiero-casearie pugliesi provenienti soprattutto dalla Germania, Repubblica Ceca, Austria, Ungheria, Slovenia e Francia. Prodotti, spesso, sofisticati, miscelati, spacciati per prodotti di qualita’. Per questo “e’ assolutamente necessario – ha detto Salcuni – che l’attivita’ di controllo sia accompagnata da un sistema sanzionatorio piu’ rigido che preveda , per coloro che si macchiano di reati contro la sicurezza alimentare , pene pecuniarie molto elevate”. (AGI)

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi