Casi e SentenzeManfredonia

Equitalia: nullo l’invio, tramite posta, delle cartelle esattoriali

Di:

Sede Equitalia (archivio)

Foggia – DALLA Commissione provinciale tributaria di Campobasso l’importante avviso che Equitalia non può inviare cartelle esattoriali per posta. La Commissione, infatti, con la recente sentenza n. 113 del 12 giugno scorso, ha evidenziato l’ambito dei poteri di notifica da parte dell’agente per la riscossione, stabilendo che non è nulla, ma addirittura inesistente e, quindi, non sanabile, la notifica della cartella esattoriale effettuata da Equitalia a mezzo posta, e non mediante l’ufficiale giudiziario o messi comunali.

..Per i provvedimenti conseguenti a procedimento amministrativo tributario, escluso l’unico caso previsto dalla legge di notifica diretta col mezzo della posta da parte dell’Ufficio impositore, – ha affermato il giudice tributario- per gli atti di competenza dell’agente della riscossione, la previsione di notifica a mezzo raccomandata A/R di cui all’art. 26 DPR 602/73 va intesa unicamente come modalità esecutiva della notificazione, sempre affidata all’organo preposto dalla legge alla notificazione,in sintonia con il disposto dell’art. 60 DPR 600/73 che espressamente richiama gli artt. 137 e seguenti del codice di procedure civile che disciplinano la notificazione come atto proprio ed esclusivo dell’ufficiale giudiziario, anche quando si avvale del servizio postale”.

In conclusione una buona notizia per migliaia di cittadini che hanno ricevuto gli avvisi e le ingiunzioni di pagamento per posta!

(A cura dell’Avv. Eugenio Gargiulo)



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Scapocchione sipontino

    Bella battaglia!!! Ottimo principio di diritto !
    Ma la cassazione e’ pacifica nel sostenere la validità di tale notifica !


  • Lello

    finalmente cosi non assillano la povera gente che non puo’ mangiare equitalia deve sparire.


  • leon

    pagate le tasse e nessuno vi viene a bussare dietro la porta via equitalia fai cacciare i soldi a chi vive senza mai pagare nulla e vivere sulle spalle di chi paga regolarmente tutto


  • Jack

    Ciao leon chi è senza peccato scagli la prima pietra pagare è giusto ma son le modalità che sono errate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi