Cronaca

Generazione e Futuro Foggia: “vogliamo il ricambio generazionale”

Di:

Il programma (st)

Foggia – SI svolgeòr il 21 settembre alle ore 17,15 in Piazza C.Battisti a Foggia il dibattito giovanile su “Ricambio Generazionale: polemica o necessità?”. L’idea è quella di “ascoltare dalle voci dei giovani presenti quanto sia auspicato un rinnovamento della classe dirigente, in particolar modo come le generazioni future possano contribuire alla ripresa del nostro Paese. Non sarà trascurata nemmeno Foggia, una città in cui in politica come in altri ambiti della società civile, si ritrovano sempre le stesse facce note”.

La richiesta di Ricambio Generazionale arriva da ogni parte della società civile: noi non siamo da meno. Siamo stanchi di vedere sempre le stesse facce in politica come altrove. Non è un capriccio giovanile, non crediamo che i giovani siano sicuramente migliori, ma di sicuro vogliamo un rinnovamento della classe dirigente per un motivo semplice: chi ha tentato di cambiare il Paese ed ha fallito, faccia spazio agli altri. Potremo sbagliare anche noi, ma sbaglieremo in modo diverso”, afferma Francesco Lasalvia, responsabile Generazione Futuro.

Al dibattito interverranno: Vincenzo Padalino, Presidente del Consiglio degli Studenti dell’ UniFg; Marco Buccarella, Vice Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Foggia; Paolo Delli Carri, Presidente del Forum dei Giovani di Foggia. Modera Lasalvia, coordinatore provinciale Generazione Futuro. Sul palco risponderanno alle domande i rappresentanti delle Istituzioni giovanili del territorio: un’occasione per ascoltare in prima persona chi già in tali istituzioni rappresenta il potenziale ricambio della classe dirigente.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi