Manfredonia

Manfredonia, sempre più anziani, sempre meno nascite (TB)

Di:

Manfredonia, aumentano gli anziani (st@)

Manfredonia – COME anticipato nel luglio 2012,
e’ Manfredonia il Comune che nell’Ambito del Piano Sociale di Zona, che comprende i Comuni di Manfredonia, Monte Sant’Angelo, Mattinata e Zapponeta, ha fatto registrare un incremento demografico più consistente rispetto all’anno scorso: più 91 unità. Incremento anche a Zapponeta dove la popolazione è cresciuta di 62 unità. In regresso invece Monte Sant’Angelo con meno 123 abitanti e Mattinata che ne conta 94 in meno. Il totale della popolazione residente nei quattro Comuni è di 80.417 persone. 64 abitanti in meno rispetto all’anno scorso.

Positivo il bilancio dei nuclei familiari che nell’Ambito sono passati dai 27.537 del 2010 ai 28.099 del 2011. L’incremento più marcato si è registrato a Manfredonia dove le famiglie sono passate da 18.891 a 19.423.

Un trend complessivamente in evoluzione, come rilevato dagli operatori del Piano Sociale di Zona, che sollecita una attenzione particolare per calibrare le scelte di politica urbanistica e sociale. Tra le notazioni più significative che si evidenziano, quella riferita agli anziani che i dati demografici rilevano in deciso e continuo aumento soprattutto a Manfredonia. “Si tratta di un ritmo di crescita – annota l’Assessore alle Politiche Sociali, Paolo Cascavilla – che rende prioritario per il nostro sistema di welfare locale, il soddisfacimento di taluni bisogni tipici della popolazione anziana, da quello della socializzazione e di relazione fino a quello di cura e presa in carico nei casi di non autosufficienza”.

In primo piano l'assessore alle politiche sociali del Comune Paolo Cascavilla (stato@)

Anche per la spinta impressa dalle politiche sociali attivate dall’Amministrazione Comunale e dal Piano Sociale di Zona, a Manfredonia sono sorte numerose associazioni di volontariato che cercano di offrire opportunità di vita attiva agli anziani.


Nei giorni scorsi si è tenuta presso la sede dei Servizi Sociali comunali, una riunione dei vari soggetti interessati al tema dell’invecchiamento: i sindacati confederali, le Acli, la Consulta Anziani, il Centro Sociale Anziani, le Case di riposo “Stella Maris” e “A. Rizzi”, l’Università della Terza Età, le associazioni Anteas e Arcobaleno, la Coldiretti, la Cooperativa Servizi Multipli. All’o.d.g. la giornata dell’anziano nell’ambito dell’anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni, in funzione non solo di quello che la società può fare per gli anziani, ma di quello che gli anziani possono fare per la società. Anche in età avanzata è possibile avere un ruolo attivo e beneficiare di una migliore qualità di vita.

E’ stato deciso di pianificare una serie di attività in luoghi diversi della città, organizzate dai vari sodalizi, che confluiranno in un evento conclusivo da svolgersi nei giorni del 27 e 28 ottobre prossimo. E’ stato pertanto nominato un coordinamento formato da Michele Spinelli (presidente della Consulta Anziani), Paolo Balzamo (presidente Casa di riposo), Antonio Ognissanti (Sindacati), Nicola Iacoviello (Ass. Arcobaleno), Antonio Ferri (Anteas), Raffaele Spagnuolo (Acli) ed Antonio Falcone (Confartigianato), come emerge nella nota dell’Ente Comunale.

ASSOCIAZIONISMO. 56 iscrizioni a Manfredonia. Dalla raccolta dati, a Manfredonia sono 56 gli enti presenti fra associazioni di volontariato, 2 Onlus, 14 associazioni di promozione sociale, 1 fondazioni, 12 cooperative sociali, 5 altre; nell’ambito 73.

TABELLE (RELAZIONE PIANO SOCIALE DI ZONA 2011)



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Lello

    fanno bene a non fare figli chi li mantiene non si lavora la vita e’ cara un figlio costa nessuno ti aiuta neanche cascavilla che pensa solo a piangere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi