Eventi

Rise Up, GD Foggia: tassiamo i grandi capitali

Di:

Rise UP: una tassa sui grandi capitali (Ph: peacelinl)

Foggia – LA crisi che l’ Europa sta attraversando è complessa non solo perché mette in luce criticità del sistema e questioni irrisolte in seno all’ Unione, ma anche perché ha cause eterogenee e talora esterne alle dinamiche socioeconomiche europee.

In questo scenario vi è l’ emergere di posizioni euroscettiche o addirittura apertamente reazionarie, come vediamo in Italia ad opera di movimenti populisti che hanno ormai come unica occupazione il continuo attacco alle istituzioni europee, viste come zavorre senza le quali il nostro paese potrà spiccare il volo all’insegna della crescita e di una finanza pubblica ristabilita. Sono tendenze presenti in molti altri paesi europei, dalla Grecia (che vede la crescente affermazione del partito neonazista Alba Dorata) alla Germania (in cui una preoccupante fetta dell’opinione pubblica, influenzata forse dalle considerazioni e dalle politiche della Merkel, vede l’Unione come un freno alla crescita del proprio paese).

Questo delirio antieuropeo arriva talvolta a mettere in crisi la stessa esistenza della moneta unica, senza riconoscere all’ Euro quel ruolo di importante fattore di crescita generale che ha avuto in questi anni.


Noi Giovani Democratici di Foggia condanniamo le politiche di austerity che abbiamo visto applicate in Europa ed in Italia e che hanno portato soltanto all’ aggravarsi della condizione lavorativa giovanile e delle condizioni dei ceti medi e bassi, ma coerentemente alla vocazione progressista ed europeista che ci contraddistingue da sempre, crediamo che le contraddizioni e le politiche dell’ Unione Europea vadano corrette senza mettere in discussione il processo di integrazione europea, anzi accelerando il percorso intrapreso, per uscire dalla crisi in maniera solida ed unitaria.

Per questo, come aderenti all’ ECOSY, l’organizzazione giovanile socialista europea, abbiamo elaborato con le organizzazioni giovanili socialiste degli altri paesi europei la campagna RISE UP, con l’intento di mettere l’ occupazione giovanile, la tassazione progressiva e le energie rinnovabili al centro di un piano di riforme europeo.

RISE UP infatti propone:
– Una tassa patrimoniale da applicare a livello europeo, per tassare i grandi capitali e fornire ai singoli stati cospicue risorse da spendere in welfare

(A cura dei Giovani Democratici di Foggia)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi