Manfredonia

Manfredonia, Estate rosa, “L’etica della cura. Una questione politica”

Di:

L'assessore alle politiche sociali P. Cascavilla (ST)

Manfredonia – L’ESTATE rosa 2013 si sviluppa in molte città della Puglia e si configura come un contenitore itinerante di idee e talenti femminili che eccellono nella cultura, nell’arte, nello spettacolo, nella scienza… Le manifestazioni di questi giorni vogliono dare voce e visibilità alle donne. Ma vuol essere anche un momento per mettere in luce i progressi fatti verso la parità di genere, grazie ai numerosi interventi pubblici che contrastano le diverse forme di discriminazione.

L’estate rosa con le sue tappe e le sue notti vuole contribuire alla costruzione di una cultura che sappia declinarsi al plurale, dando voce alle idee e ai talenti delle donne.

A Manfredonia l’evento inizia il 19 settembre alle ore 18,30 nel chiostro del Comune con il dibattito: “L’etica della cura. Una questione politica”. Tavolo di riflessione su una nuova relazione tra i generi. Partecipano Annarita Del vecchio (laboratorio Zarchar), Caterina Nardulli (Il meridiano), Pina Nuzzo (Laboratorio Donne) Ludovica Tranquilli Leali (Coordinamento italiano della lobby europea delle donne).

Il giorno 20 settembre alle ore 17 è previsto l’arrivo del camper della Regione Puglia presso la Basilica S. Maria di Siponto. Alle ore 17,30 vi è il raduno con i cicloamatori in piazza S. Maria Regina da dove si raggiungerà Piazza del Popolo.

In Piazza del Popolo dalle ore 19 in poi distribuzione materiali illustrativi sulle Pari Opportunità e alle ore 20,30 nel chiostro comunale: Esposizione di disegni artistici ass. Psiché; Recite di poesie di Alda Merini; Letture, musica, immagini sulle donne vittime; Microfono aperto; Documentari sulle donne.

L’evento è organizzato dal Comune di Manfredonia con la collaborazione del Laboratorio Zarchar, Cantiere otto marzo, Associazione Psichè, Associazione Paser, Associazione ciclisti, Associazione Angeli.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi