Manfredonia

Manfredonia, spaccio cocaina purissima, 2 arresti

Di:

La cocaina sequestrata (statoquotidiano)

Manfredonia – CAUSA il dilagare del fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, specialmente nei giovanissimi, nei giorni scorsi personale della Compagnia della Guardia di Finanza di Manfredonia, del comandante Tenente C.Lenza, ha intensificato i controlli antidroga; nel corso di un’operazione di Polizia disposta per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, a Manfredonia, sono stati tratti in arresto due persone del luogo, il 49enne Sciarra M. e il 21enne Sciarra M. (padre e figlio) perché resisi responsabili in concorso, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Cocaina, quantificata in grammi trenta di droga purissima, in pietra solida.

Questa l’accusa a carico dei 2 soggetti di Manfredonia arrestati venerdì scorso, ieri la convalida degli arresti dopo la direttissima in carcere.

GLI ARRESTI – Da raccolta dati, militari della Compagnia Guardia di Finanza di Manfredonia, nel tardo pomeriggio di venerdì, mentre percorrevano la S.S. 89 in direzione Manfredonia, intercettavano un’autovettura il cui conducente, pregiudicato del luogo per reati inerenti gli stupefacenti, non si fermava all’alt di Polizia intimato dai militari con auto con colori istituzionali, uno dei due occupanti dell’autovettura– durante il breve inseguimento – avrebbe lanciato un involucro con circa 30 grammi di Cocaina purissima, i due venivano quindi prontamente bloccati dai finanzieri e la sostanza stupefacente recuperata. Successivamente alle perquisizioni, anche con l’ausilio dei cani antidroga, si rinveniva ulteriore sostanza stupefacente all’interno dell’autovettura.

Per quanto accertato i due occupanti l’autovettura, sono stati tratti in arresto e associati presso la Casa Circondariale di Foggia per i reati sopra citati in violazione l’art. 73 D.P.R. 309/90, mentre la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

In altra operazione analoga, i finanzieri dopo aver sottoposto a controllo un’autovettura, rinvenivano gr. 3 di Cocaina e un coltello a serra manico, il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
4

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi