Eventi

20 ottobre, l’Italia celebra la mediazione familiare


Di:

Mediazione familiare (ST)

Foggia – IL conflitto può essere un problema ma anche una opportunità. Una buona mediazione non prevede un vincente e un perdente. Messaggi che verranno dati giovedì 20 ottobre nell’isola pedonale di corso Vittorio Emanuele a Foggia durante la “Giornata nazionale della mediazione familiare” promossa dall’assessorato alle Politiche Sociali del comune di Foggia e che consentirà la distribuzione di materiale informativo ai cittadini interessati. La mediazione aiuta a ripristinare una comunicazione interrotto da un conflitto determinandone, ove possibile, una regolazione pacifica attraverso un percorso di cooperazione con un mediatore, terzo naturale ed imparziale, che aiuta le parti a risolvere la problematica. E’ possibile contattare la sede dell’ufficio di Mediazione civile e penale del comune di Foggia in via Dante 14 (sede temporanea). “Abbiamo un ufficio di mediazione civile e penale del comune di Foggia come istituzione ufficiale riconosciuta, una opportunità per il cittadino che può utilizzare facilmente rivolgendosi al personale qualificato”, spiega l’assessore alle Politiche Sociali Pasquale Pellegrino.

Potranno usufruire degli uffici di Mediazione civile e penale tutti i cittadini in situazioni conflittuali che interessano i minori e i giovani e, in particolar modo, i giovani compresi tra gli 11 ed i 21 anni in situazioni conflittuali che potrebbero pregiudicare il loro processo evolutivo, nonché minori già denunciati o a rischio di devianza. Gli uffici saranno aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00 e il giovedì anche di pomeriggio dalle ore 16,00 alle 18,00.


Redazione Stato

20 ottobre, l’Italia celebra la mediazione familiare ultima modifica: 2011-10-17T10:16:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This