Eventi

Festa dell’accoglienza a Zapponeta. “L’amministrazione presente”


Di:

L'amministrazione comunale di Zapponeta durante la Festa dell'accoglienza (ST)

Zapponeta – LO scorso 14 ottobre il Sindaco di Zapponeta Domenico Rizzi, insieme alla Consigliera con delega all’Istruzione ed alla Cultura, Eleonora Merlicco, ha preso parte – in rappresentanza di tutta l’Amministrazione – alla “Festa dell’Accoglienza” con cui gli allievi della Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Bosco” di Zapponeta celebrano l’inizio del nuovo anno scolastico.

La manifestazione è stata caratterizzata da una profusione di canti e balli realizzati dai bambini sotto l’accorta guida dei maestri e delle maestre del corpo docente, alla presenza – inoltre – di Don Leo Abbascià – parroco di Zapponeta – ed vice preside dell’Istituto, prof. Giuseppe Ciuffreda. Particolarmente significativo e commovente è stato il coro dei piccoli allievi che hanno intonato insieme l’inno nazionale della Repubblica Italiana, a significare il comune senso di unità e di concordia che dovrebbe caratterizzare sempre ogni attività della vita civile. L’Amministrazione ha recato in dono alcuni frutti della terra di Zapponeta, comunicando altresì la prossima attivazione della mensa scolastica i cui pasti, fornendo una dieta salutare, saranno caratterizzati dalla genuinità degli ingredienti che rispetteranno le tradizioni culinarie locali con una attenzione particolare alla prevenzione dei più comuni disequilibri alimentari quali, ad esempio, l’obesità.

Il Sindaco Rizzi e la Consigliera Merlicco, “esprimendo la propria gioia per essere stati invitati all’iniziativa, hanno comunicato al corpo docente ed alle famiglie dei bimbi la volontà dell’Amministrazione di continuare a sostenere la scuola dell’infanzia, che rappresenta un servizio sociale essenziale quale primo grado di accesso del cittadino al comune percorso di formazione culturale e civile.


Redazione Stato

Festa dell’accoglienza a Zapponeta. “L’amministrazione presente” ultima modifica: 2011-10-17T19:40:24+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
11

Commenti


  • tant mostr

    chissà quanta fatica ha fatto il sindaco a sorridere a tutti quei “piccoli mostri”come lui li chiama (dovete sapere che il al nostro sindaco non piacciono i bambini ,come dice lui gli viene l’orticaria)


  • Anonimo

    :X tant mostr: una cosa è certa ; ormai sappiamo ki siete. ormai chi scrive su stato contro l’amministrazione, siete solo voi 4 gatti in fila x 6 col resto di 2 cioè FABIO e la sua COMBRICCOLA!! a TE INVECCE I BAMBINI PIACCIONO MOLTO è VERO???AZZOOO!!NON VA PROPRIO GIù IL FATTO DI NON METTERE PIù LE MANI NEI CONTI PUBBLICI!! E’ FINITA LA PACCHIA!!! ANDATE A LAVORARE….


  • SOLO PUBBLICITA

    sempre e solo pubblicità!


  • mani in pasta

    leggo:nell’articolo recita “insieme alla Consigliera con delega all’Istruzione ed alla Cultura, Eleonora Merlicco” “FESTA DELL’ACCOGLIENZA profusione di canti e balli”
    leggo anche DETERMINA 68 DEL 18.10.2011- EURO 6.013,12 ditta “Organizzazione il Libro di TORREMAGGIORE”

    SEMBRA STRANO il connubio (sinonimo di “matrimonio”, in senso ironico) tra Merlicco e Torremaggiore.

    ma SARA UN CASO???
    ai posteri ardua sentenza.


  • scarza considerazione

    Ancora slogan propagandistici per l’attività amministrativa inesistente!!!!!! E del C.C. del 17 ottobre u.s. non se ne parla? uno dei punti all’ordine del giorno era l’elezione del Revisore dei Conti, di cui una domanda presentata da un professionista locale.Tra i vari candidati (tre) è stato eletto su indicazioni precise del Sig. Sindaco Il PROFESSORE DOTTORE, AMMIRAGLIO, GENERALE, E CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA……….. DOTT. Martino MIGNOGNIA!!!!! Ma come, la campagna elettorale era improntata sulla riqualificazione delle menti locali e puntualmente si smentisce tutto!!!! Ancora una volta così facendo il Sindaco mette in evidenza la scarsa considerazione che ha dei professionisti locali…….. per i ruoli di merito e dietro compenso si privilegiano i professionisti esterni, mentre per i ruoli da sciacquino (pulire le sedi comunali, cambiare lampadine, distruggere il verde, dipingere, ecc.) e dicono sotto volontariato……..si reclutano gli Zapponetani doc…..”A questo punto sorge una domamnda spontanea, come mai per i nonni vigili è stato appena pubblicato un atto amministrativo in cui si legalizza la volontarietà del progetto? mentre per gli altri lavori di volontariato non si determina nulla? quello che è chiaro è la bassa considerazione della professionalità e delle capacità che il nostro amato Sindaco ha per i suoi cittadini. Complimenti Zapponetani lasciamoci prendere per i fondelli………. Mi auguro che rispondiate a tema e senza offendere nessuno, perchè le considerazioni in essere a questo commento sono frutto di un’attenta analisa della vita amministrativa locale e non si sta offendendo assolutamente nessuno, tanto meno la vita privata di alcuno a differenza dei commenti precedenti.


  • Ghino di Tacco


  • per ammistrazione

    Bella iniziativa, buoni propositi, ma purtroppo tutto questo resterà tale.
    Non si può parlare di “volontariato” ad un paese che non conosce il valore e il significato di questa parola.
    Non si può parlare di raccolta differenziata ad un paese che a stento butta l’immondizia nei bidoni.

    Cara amministrazione state sbagliando tutto!
    Prima bisogna fare una sensibilizzazione a livello di coscenza umana e poi, una volta recepita, procedere con i cambiamenti.
    Saranno dei flopp…….oppure continuerete a ricevere critiche continue perchè la gente non riconosce la vostra attività.
    Come al solito si pensa alle cose concrete ma nulla a livello sociale!

    Poi quello che è successo ieri, che vergogna: preferire un revisore forestiero ad uno locale. Lo avete fatto con Zoccano e ora anche con questo pernacchio.
    Mi sa che ha ragione Fabio, non credete nelle potenzialità dei cittadini di Zapponeta. E questo è una vergogna, perchè i zapponetani sono persone capaci.
    O evidentemente è un modo per ringraziare i vostri elettori?
    Sappiate che Zapponeta avvolte è molto inclemente, come vi ha fatto assurgere così vi sotterra.


  • ripetitività

    Per Ghino di Tacco: Siamo stanchi della solita solfa, il termine demagogia può essere sostituto dai seguenti sinonimi: populismo,propaganda, oclocrazia, falsa democrazia; Ok!!!! Eppure è facile trovare vocabili nuovi….. basta andare su google ed è tutto bello e pronto, a portata di click…….uffa!!!!!!!siate più esaustivi nelle risposte non siamo per niente soddisfatti!!!!!


  • delibera 84 del 10.10.2011

    La delibera in oggetto recita nella parte dispositiva al punto 1)”di procedere all’attivazione per il corrente anno dal 31.10.2011. e sino al 31.12.2011 del servizio di refezione scolastica per la scuola dell’infanzia” Ora io mi chiedo ma l’anno scolastico non va dal 12 settembre 2011 ai primi di giugno del 2012? Secondo il mio modesto parere la dicitura giusta sarebbe dovuta essere ” di procedere all’attivazione per il corrente anno scolastico ossia dal 31.10.2011. e sino al 31 maggio 2012 del servizio di refezione scolastica per la scuola dell’infanzia” anche perchè essendo una semplice delibera di indirizzo l’impegno economico avverrà con apposite determinazioni del responsabile del servizio interessato ognuna per i propri anni di competenza!!!! ancora una volta avete sbagliato chi si deve vergognare ora??????
    Presuntuosi!!!!!!


  • Come mai?! LEGGETE

    Eleonora Merlicco è un consigliere comunale, OK. Se nn sbaglio anche Giuseppe La Macchia è un consigliere Comunale! NON CAPISCO PERCHè NON SIA STATO CITATO NELL’ARTICOLO QUI SOPRA!!!!! COME MAI?!!! Doveva essere la politica dei giovani! Il nostro caro Giuseppe è il consigliere più giovane che sia mai stato eletto!! Inoltre vorrei aggiungere anche il più onesto,leale, di tutta la storia di Zapponeta! dal giorno in cui è stato eletto è stato sempre presente, a qualsiasi manifestazione ci sia stata,dalla più importante alla meno importante!1 Non bisogna sottovalutarlo ! Consideriamolo maggiormente!


  • anonio

    Ma La Macchia non è consigliere per lo sport? ………………..! quindi impara si valorizza l’istituzione di competenza! Studuate! demagoghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This