Eventi

La Puglia allo Smau di Milano


Di:

Smau Milano (ST)

Bari – LA Puglia della tecnologia e dell’innovazione allo SMAU Milano. Capone: “Così promuoviamo l’innovazione e la diffusione delle tecnologie informatiche nelle piccole e medie imprese.”. Una vetrina di ampio respiro nel cuore economico dell’Italia. È questa l’opportunità che la Regione Puglia, in collaborazione con il Distretto produttivo dell’Informatica pugliese e con il supporto operativo dello Sprint (lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese), ha voluto offrire alle imprese che operano nel settore delle nuove tecnologie.

Saranno con la Regione allo Smau Milano 2011, in programma nel capoluogo lombardo dal 19 al 21 ottobre 2011, negli spazi di Fieramilanocity. Si tratta dell’evento italiano più rilevante nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, che ospiterà oltre 50mila visitatori professionali per la presenza di oltre 600 aziende del settore dell’ICT, delle più importanti business school e società di ricerche di mercato e degli assessorati alle attività produttive e all’innovazione di otto Regioni italiane e della Provincia autonoma di Trento. Oltre alla Puglia saranno presenti le Regioni Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana e Veneto. Si tratta dunque del luogo ideale per promuovere i nuovi interventi regionali inseriti nel Piano Straordinario del Lavoro e dedicati alle imprese innovative, alle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), ai partenariati regionali per l’innovazione. Ne parlerà la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone nel corso del convegno inaugurale in programma nella mattinata di mercoledì 19 ottobre, durante il quale verranno presentati i volti dei protagonisti dell’innovazione italiana: da un lato i grandi player ICT e dall’altro gli assessori alle Attività produttive e all’Innovazione delle Regioni italiane. Sono quattro i nuovi interventi della Regione Puglia diretti a promuovere l’high-tech e l’innovazione nelle imprese. Il primo, “Partenariati regionali per l’innovazione” con una dotazione di 9milioni di euro punta ad incentivare la specializzazione intelligente del sistema socio-economico regionale attraverso la diffusione delle reti tra piccole e medie imprese e gli organismi di ricerca e con il coinvolgimento di giovani ricercatori e del personale altamente specializzato. L’altro avviso, “Aiuti alla diffusione delle tecnologie dell’informazione e comunicazione nelle reti di PMI” con quasi 6,6milioni di euro favorisce l’utilizzo delle tecnologie informatiche nelle singole aziende e nei raggruppamenti di PMI. Ci sono poi i due bandi finalizzati a promuovere le imprese innovative, cioè aziende che trasformano la ricerca in prodotto: il primo “Aiuti alle piccole imprese innovative operative” mette a disposizione 10milioni di risorse, l’altro rifinanzia con 5milioni di euro l’avviso “Aiuti alle piccole imprese innovative di nuova costituzione”.

Lo Smau sarà anche l’occasione per presentare i progetti del “Distretto produttivo dell’Informatica pugliese” nel corso del workshop “Ecosistema Digitale Multiaziendale e componenti SaaS riusabili: la sfida del Distretto produttivo dell’Informatica pugliese”, che si svolgerà il 20 ottobre, ore 15.00 (Sala Stampa), e sarà curato dal prof Luca Mainetti, professore associato di Ingegneria del Software e Informatica Grafica al Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università del Salento. “Dopo la partecipazione della Regione Puglia allo Smau Bari di febbraio – ha detto la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone – la presenza all’evento milanese conferma la nostra intenzione di continuare a promuovere anche in una vetrina così prestigiosa l’innovazione e la diffusione delle tecnologie informatiche nelle piccole e medie imprese. Un impegno che noi perseguiamo destinando a ricerca e sviluppo 1,7 miliardi di euro nella programmazione 2007-2013 e costruendo, con il Piano straordinario per il lavoro in Puglia, quattro interventi da 30,6milioni di euro dedicati alla diffusione dell’ICT, allo sviluppo delle imprese innovative ed ai partenariati regionali per l’innovazione. In questo modo spendiamo in modo efficiente coordinando gli strumenti di innovazione, sviluppo e lavoro. L’efficacia delle nostre politiche può essere misurata oggi sul fronte delle esportazioni, aumentate del 22% nei primi sei mesi del 2011, e sul fronte dell’occupazione, in crescita di 49mila unità tra il primo e il secondo trimestre del 2011”. Con la Regione Puglia sarà presente allo SMAU Milano il Distretto produttivo dell’Informatica Pugliese e cinque aziende: Progetto Azienda di Novoli (LE); Skyray solutions srl di Bari; Asernet Srl di Foggia; Cezanne Software spa di Bari e altre.


Redazione Stato

La Puglia allo Smau di Milano ultima modifica: 2011-10-17T21:01:41+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This