Manfredonia

Titolarità suolo zona B. Gatta: “Comune ha snobbato la riunione. Smentita parte avversa” (Video)


Di:

Uno stabile nell'area compresa tra via T.Fiore e M.Saraceno

Prg e comuni: uno stabile nell'area compresa tra via T.Fiore e M.Saraceno (Stato)

Manfredonia – TITOLARITA’ suolo in zona B a Manfredonia, via Monte Saraceno/angolo Tommaso Fiore ( Focus, la vicenda e La vicenda – Analisi): svoltasi la riunione in Comune per una risoluzione della vicenda. Presenti nell’Aula consiliare, lo scorso 13 ottobre, il rappresentante dell’Usppi provinciale e consigliere regionale aggiunto, Massimiliano Di Fonso, il segretario provinciale Usppi regionale, dottor Massimo Nicastro; il segretario cittadino USPPI Aldo Gatta – rappresentante dei condomini – e la vice-segretaria del sindacato USPPI di Manfredonia dottoressa Debora Sparacìa. Per il Comune l’architetto Ciro Salvemini e il dirigente del VII settore ing. G.Spagnuolo, oltre naturalmente ad altri condomini.


Aldo Gatta: “rammaricato per l’assenza del sindaco e vice durante la riunione”.
Il sig. Aldo Gatta, rappresentante dei condomini di via Monte Saraceno/ang. Tommaso Fiore, nonchè segretario cittadino USPPI di Manfredonia, ha dichiarato a Stato“tutto il proprio rammarico per l’assenza dell’Amministrazione durante l’incontro del 13 ottobre in Comune”. “Spiace aver osservato l’assenza dell’assessore al ramo del Comune, professore M. Palumbo (vice-sindaco) oltre naturalmente al sindaco Riccardi. Spesso si è parlato della volontà dell’Ente di operare amministrativamente tramite legalità e trasparenza, ma in questo modo – dice Gatta – venendo a mancare la presenza dei rappresentanti principali del Comune si è rischiata l’assenza degli stessi principi cardini dell’Amministrazione”.

Il signor Aldo Gatta, delegato condominio via Monte Saraceno/angolo via T.Fiore, segretario Usppi di Manfredonia (ST)

“Inizialmente l’interazione con il dirigente Spagnuolo è stata negativa, in quanto l’ingegnere è apparso distante nell’ascoltare le nostre istanze – dice Gatta – ma con il passare dei minuti siamo riusciti finalmente ad arrivare alla problematica”. Questo “anche grazie all’intervento energico di un condominio dell’area, Antonio Prencipe“, che ha chiesto all’ingegnere di far parlare il rappresentante Aldo Gatta. “Solo in questo modo siamo riusciti ad entrare nell’argomentazione e finalmente ho presentato un’ulteriore documentazione cartacea e fotografica (piantina del progetto originale del seminterrato) con la quale sono riuscito a smentire quello che la parte avversa (Ciociola + 6 istanti, ndR) aveva dichiarato”. Vale a dire che “la servitù dei passaggio che si sono riservati gli stessi 7 istanti è quella per l’accesso al lato Sud del seminterrato. Dunque sulla comproprietà della particella (430, F.24) – dice il sig. Gatta – nata a variazione d’ufficio e per la quale il Catasto di Foggia mi ha risposto – con nota dell’08.02.2011 – di non essere in possesso all’attualità della documentazione utile per dimostrare la variazione suddetta. Mi chiedo pertanto come abbiano fatto i 7 istanti a presentare una relazione di parte, del loro notaio, comprovante la titolarità del suolo nonostante l’assenza – come emerso palesemente con nota dell’08.02.2011 – della documentazione necessaria”.

“Presenteremo la documentazione necessaria presso il Tribunale di Foggia”. “Stamane, 14 ottobre, ho ripresentato la documentazione già in loro possesso oltre ad ulteriori elementi emersi durante la riunione del 13 ottobre. Presto, grazie all’assistenza di un nostro legale, presenteremo presso il Tribunale di Foggia la documentazione utile per smentire definitivamente la parte avversa (Ciociola e i 6 istanti), e l’Amministrazione Comunale, relativamente alla titolarità del suolo in via Monte Saraceno/Ang. Tommaso Fiore. Al contempo attendiamo l’esito delle indagini delle autorità competenti, verso le quali sono stati presentati i vari esposti e dalle quali sono stato anche ascoltato in passato. Con certezza cercheremo di informare i cittadini dell’evolversi della vicenda”.


La video intervista con la vice/segretaria Usppi dr.ssa D.Sparacìa



g.defilippo@statoquotidiano.it

Titolarità suolo zona B. Gatta: “Comune ha snobbato la riunione. Smentita parte avversa” (Video) ultima modifica: 2011-10-17T09:00:34+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
15

Commenti


  • u Bellfatt

    ma che ti aspettavi?

    questa amministrazione è la continuazione della vecchia.

    continuate a votarli e non cambierà mai niente

  • io credo invece che l’incontro sia stato positivo, in virtù anche della mediazione espressa dalla Dr.ssa Sparacia e credo anche del sottoscritto quando difatti tutti avevamo capito che il tecnico del comune non era intezionato ad ascoltarci forse dovuta ad una apertura del discorso più superficiale che profonda. Bene ha fatto Aldo Gatta ad esporre nel finale dell’incontro cosa difatti è la rivendicazione del DIRITTO ma soprattutto il perchè non si possa porcedere nella costruzione.
    Adesso la palla è nelle mani dei tecnici del comune che potranno accertare quanto detto e con carte alla mano o sceglire anche la via del giudizio che a mio modesto parere rientra anche la rilevanza penale.


  • per io con Riccardi

    Caro amico io con Riccardi ricordi il commento che avevi lasciato nell’altro articolo che dovevamo fare attenzione perchè il sindaco è una persona che risp.sempre ai suoi assalitori e in tutto quello che fà ci mette la faccia….ora ti dico magari c’era la sua faccia alla riunione o di chi per esso…mi sà che a ricrederti devi essere tu questa volta…Caro amico non sono le chiacchiere il creare siti o sms per la trasparenza e la legalità ma i fatti e con questo si è smentito da solo il sindaco.


  • COMPLIMENTI

    SONO IN VENA DI COMPLIMENTI: COMLIMENTI AD ALDO GATTA PER LA SUA TENACIA, COMPLIMENTI AI SINDACALISTI DI FONSO E NICASTRO PER AVER SPOSATO UNA GIUSTA CAUSA, COMPLIMENTI ALLA DOTTORESSA SPARACIA NON SOLO PER LA SUA BELLEZZA MA PER AVER CHIARITO BRILLANTEMENTE L’INCONTRO E AVERCI FATTO CAPIRE CHE GENTE C’è AL COMUNE E COMPLIMENTI AL GRANDISSIMO AMICO ANGELO RICCARDI ALL’AMICO VICE SINDACO ALL’INGEGNERE SPAGNOLO E ALL’ARCHITETTO SALVEMINI PER LA PESSIMA FIGURA.VOI NON MI RAPPRESENTATE IO NON SONO COME VOI!!!


  • e tant a lor che l'import????

    vod mo vod.ma questi signori si rendono conto che scherzano con la proprietà privata della gente? ma stiamo scherzando? ma questa è democrazia secondo voi? Ma come vi permettete ad assumervi responsabilità cosi grosse? la gente non ha la mortadella sugli occhi,il tasso d’istruzione si è elevato non è piu la gente che non sapeva,non conosceva,la gente vi porterà in giudizio e poi puntualmente il comune perde e paga anche i danni con i SOLDI NOSTRI dei cittadini.Ma vi pare giusto che assumete compiti non vostri e fate errori e noi dobbiamo pagare? Poi dovreste cacciarli di tasca vostra,ma tanto a voi che vi importa i soldi sono i nostri.Ma mi meraviglio dell’architetto Ciro Salvemini tirati fuori da questa situazione perchè il condominio ha ragione VOI COMUNE NON SIETE NESSUNO PER DARE O TOGLIERE LA PROPRIETA’a prescindere chi delle due parti abbia ragione.E poi caro Sindaco mi sa che l’ispirazione alla carica di onorevole è distante anni luce senza la fiducia della gente.


  • MONTESARACENO

    non dovevano mai dare autorizzazioni per costruire in quell’area cosi piccola…..


  • DARIO GATTA

    Sinceramente credo che non gli convenga rilasciare permessi di costruire dato che il ricorso al giudice è imminente per la tutela della proprietà e poi già cosi vi annunciamo che chiederemo i danni subiti e se c’è responsabilità del comune saranno chiesti i danni anche a loro…senza dimenticarsi che Aldo Gatta è un cardiopatico che a causa di tutto cio stà peggiorando la propria salute…Ognuno si assumerà le proprie responsabilità. GRAZIE A TUTTI GLI ONESTI.


  • Priscilla

    Seguo la vicenda dall’inizio è resto sempre più scioccata è davvero una gran babilonia questo comune di Manfredonia ogni commento è inutile,l’unica cosa che posso fare è dare coraggio al sign.Aldo Gatta e al condominio,mettete un buon avvocato è chiudete al più presto questa situazione.


  • indignatos

    L’ho seguita anch’io la vicenda dagli inizi per vedere come andava a finire…
    scontata la non presenza del Sindaco…
    perché non concordata come per la manifestazione sul problema comparti dove il Sindaco ci ha messo la faccia! sempre concordata.
    Bene hanno fatto gli amici intervenuti in questo blog a sollecitare più volte il “Senso dello Stato”.


  • PIETRO

    Solidarietà al condominio,al sign. Gatta e ai sindacalisti Di fonso Nicastro e Sparacia


  • ????????????????????????????

    ????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????


  • Teooooooooo

    Grande sign.gatta non diamola vinta a questi 4 ladri altrimenti continueranno a saccheggiare e costruire nei nostri terreni!!!Ma il nostro sindaco che fa???Io davvero non capisco sta perdendo la sua credibilita’ addirittura non presentarsi!!!Mha non capisco!!!Cmq grande sign gatta continua cosi’!!!


  • michele la torre

    qui bisogna tutelare i diritti legittimi dei cittadini.. il comune deve assicurare il rispetto di questi diritti.. Aldo è un good man


  • Saggiooooo

    Grandeeeeeeee Gatttttttttttaaaaaaaaaaaaaaa


  • La Pillola

    AVETE CHIESTO COME MAI IL SINDACO E/O L’ASSESSORE AL RAMO NON ERANO PRESENTI ALL’INCONTRO
    FORSE PER NON DARE TROPPO PESO ALLA VICENDA?
    FORSE PERCHE’ SIG. GATTA CON LE SUE “TEORIE” HA INNERVOSITO UN PO IL SINDACO RICCARDI?
    SI PERCHE E’ QUESTO CHE SI STA TENTANDO DI FAR PASSERE PER LA GENTE CHE LE SUE SONO “TEORIE” DI UN VECCHIO…E NON AGGIUNGO ALTRO.
    PORTATE IL CASO ALLA LUCE NAZIONALE CHIAMATE REPORT, ALTRO CHE PARCHEGGIATORI ABUSIVI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This