Cronaca

Iniziativa Comitato “Giovani Capitanata X Bersani” a Cerignola

Di:

Il leader dei Democratici Pierluigi Bersani (Ph: globalist)

Foggia – I “Giovani di Capitanata X Bersani” si mobilitano a difesa del Bene Comune dell’Italia e promuovono un’iniziativa di sostegno alla candidatura alle primarie di Pierluigi Bersani, in programma sabato 20 ottobre a Cerignola (ore 19.00 – Sala convegni di Villa Demetra/ss 16 n.18).

Alla manifestazione, aperta dai saluti del capogruppo del PD in Consiglio comunale Gino Giurato e dall’introduzione del segretario provinciale dei GD Francesco Di Noia, interverranno: il consigliere provinciale Rino Pezzano, la sindaco di Orta Nova Iaia Calvio, il giudice di Cassazione Francesco Bonito e la senatrice Colomba Mongiello. Le conclusioni saranno svolte da Matteo Ricci, presidente della Provincia di Pesaro e Urbino ed esponente dell’area Rifare l’Italia.

“Con questa iniziativa, anche in Capitanata, vogliamo lanciare un messaggio forte e chiaro ai cittadini: la distruzione fine a se stessa del presente non ci aiuterà a costruire un futuro diverso e migliore – afferma Francesco Di Noia – Il nostro è un appello alle forze vive della Capitanata e del Paese: dopo decenni caratterizzati dal liberismo sfrenato, da mercati senza regole, dall’acuirsi delle diseguaglianze sociali, dal malcostume dilagante oggi è possibile costruire un’alternativa politica seria, credibile e responsabile. Per farlo servono forza, umiltà, altruismo, capacità di ascolto, intelligenza, coraggio. In altre parole, una cultura della ricostruzione fondata sull’urgenza del rinnovamento e non sull’effimero nuovismo.

Un’alternativa che già oggi è virtuosamente declinata in tante realtà locali dai tantissimi giovani dirigenti e amministratori del nostro partito, molti dei quali hanno deciso di impegnarsi al fianco di Pierluigi Bersani in queste elezioni primarie con la volontà di riempire di contenuti e spostare sui temi concreti un dibattito altrimenti ridotto ad una sterile e banalissima bagarre tra generazioni. Noi, giovani impegnati nel PD, vogliamo esserci e contare per la forza e l’innovazione delle nostre idee – conclude Francesco Di Noia – non per ragioni anagrafiche o arbitrarie liste di buoni e cattivi”.



Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi