Capitanata

Foggia, fermato il ladro delle gioiellerie

Di:

Il soggetto arrestato (st)

Foggia – PERSONALE della Mobile di Foggia, appartenente alla Sezione Antirapina, ha sottoposto a fermo di p.g. il 20enne R. F. “poiché ritenuto responsabile di tentata rapina aggravata”.

Le indagini hanno consentito di accertare che il giovane, nella serata dell’8 ottobre, accedeva all’interno del laboratorio orafo sito in Corso Matteotti n.122 e, dopo essersi fatto mostrare dal titolare un panno contenente numerose catenine in oro che venivano prelevate dalla cassaforte aperta, estraeva una pistola dalla cintola dei pantaloni puntandola alla tempia del gioielliere e poi verso la moglie di quest’ultimo.

La pronta reazione dei due coniugi coglieva di sorpresa il malfattore che dopo aver tentato di aggredire l’orafo, arraffando i monili sul banco, era costretto a desistere uscendo dal negozio e dandosi alla fuga a bocca asciutta. La descrizione di alcuni particolari fondamentali,forniti dai testimoni, come la presenza di un tatuaggio a forma di stella sotto al suo orecchio e alcune immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza di cui era dotato il negozio, consentivano agli agenti della Sezione Antirapina della Squadra Mobile, di rintracciare il giovane autore del reato, incensurato e sconosciuto sino ad allora atteso che si era stabilito a Foggia da pochi mesi, proveniente da Como, sua città natia.

Gli agenti accertavano, inoltre, che R. F. un quarto d’ora prima di tentare la rapina presso il laboratorio orafo, era entrato in un’altra gioielleria poco distante presso la quale non portava a segno il colpo a causa della immediata diffidenza mostratagli dal titolare. Il ventenne è stato quindi associato nel carcere foggiano.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi