Lavoro

Sciopero Vigili del fuoco, “armati” di pannoloni contro la pensione

Di:

I vigili del fuoco durante operazioni di soccorso (image: ANSA).

Roma – DOPO una partecipatissima assemblea nella sede VV.F di Roma, in via Genova 3/A, oltre 300 delegati dell’ USB P.I. Vigili del Fuoco, in divisa e con i caschi, stanno dando vita ad una marcia di protesta in fila indiana che, snodandosi lungo via Nazionale, si sta dirigendo verso il Viminale.

Brandiscono pannoloni “Pompier dry” e cateteri, come segno della loro indignazione per una riforma delle pensioni che li vuole ad operare sui mezzi di soccorso a 62, 63, ed alcuni persino a 66 anni, e distribuiscono alla cittadinanza romana volantini (in allegato) in cui spiegano come una politica miope e criminale stia tagliando risorse in settori essenziali dello Stato come appunto i Vigili del Fuoco, negando una fondamentale prospettiva di sicurezza e futuro e privatizzando parte del servizio. “L’USB VV.F, chiede dignità per i lavoratori e rispetto del ruolo dei vigili del Fuoco come fulcro di un moderno sistema di soccorso alla popolazione”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi