Foggia
Approvata per il secondo anno la proposta di Area Nuova

L’Unifg premia gli studenti meritevoli

Di:

Foggia. Il Senato Accademico e il Consiglio di Amministrazione dell’Università di Foggia, nelle riunioni del 13 e 17 Ottobre, hanno dato il via libera alla proposta di istituzione di “Premi di studio”, presentata per il secondo anno consecutivo dai rappresentanti degli studenti dell’associazione studentesca “Area Nuova”, da conferire in forma di esonero totale dal pagamento delle tasse, a favore degli studenti più meritevoli.

Tale premialità, che sarà in vigore per l’Anno Accademico 2016/17, costituisce certamente un concreto riconoscimento all’impegno profuso nell’affrontare un percorso di studio che presenta identiche complessità per ciascuno studente a prescindere dalla condizione economica del nucleo familiare.

Diciotto “Premi di studio”, tre per ciascun dipartimento, non cumulabili con benefici di pari entità già assunti nell’anno accademico di riferimento. I requisiti, stabiliti con apposito bando ancora da emanare, saranno i seguenti:

– avere una votazione media ponderata non inferiore a 28/30 con nessun voto inferiore a 26/30;
– essere in corso a partire dal secondo anno per l’a.a. 2016/2017

Saranno stilate 6 distinte graduatorie, una per ciascun Dipartimento, calcolate rapportando il numero di esami sostenuti ed i crediti conseguiti nei vari anni accademici.

Iniziativa importante che speriamo di poter riproporre ogni anno.” – dichiarano i rappresentanti di Area Nuova – “Premiare il merito è e deve essere tra gli obiettivi principali di un percorso formativo e siamo pronti ad impegnarci per mantenere la meritocrazia come elemento chiave di crescita di questo Ateneo. Siamo quindi oggi soddisfatti per l’attenzione mostrata dall’Università di Foggia per la valorizzazione dei suoi studenti.”

Per l’Associazione – Francesca Romana Cicolella – Presidente del Consiglio degli Studenti



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati