CinemaSpettacoli

“Sembra mio figlio”, Costanza Quatriglio presenta

Di:

Foggia. Storia di un viaggio tra Oriente e Occidente nel perdersi e ritrovarsi di una madre e dei suoi figli. E’ quanto si racconta nel film “Sembra mio figlio” di Costanza Quatriglio che, a partire da oggi, lunedì 17, si gira per una settimana tra Bari e Gravina di Puglia.

A interpretare la vicenda è stato chiamato un cast internazionale, con in testa la 26enne attrice croata Tihana Lazovic, recentemente protagonista del film “Sole Alto” (Premio della Giuria del Certain Regard al Festival di Cannes 2015 e Premio Otranto Film Fund Festival di Apulia Film Commission) di Dalibor Matanic, che le ha permesso di essere inserita all’ultima Berlinale tra le shooting star, le giovani speranze del cinema europeo.

Vincitore dell’Apulia Development Film Fund (10mila euro), il fondo destinato allo sviluppo di progetti filmici, “Sembra mio figlio” è prodotto da Ascent Film con Rai Cinema in coproduzione con la belga Caviar Film con il supporto di MIBACT, Eurimages, Friuli Venezia Giulia Film Commission e Apulia Film Commission e sarà girato tra il Friuli, Roma e la Puglia. Per la produzione del lungometraggio, sono impegnate 12 unità lavorative pugliesi.

tihana-lazovic

tihana-lazovic

Si stratta di un ritorno per la regista palermitana, che due anni fa in Puglia girò il fortunato “Triangle”, documentario in cui la Quatriglio pose uno sguardo sulle donne della tragedia del 1911 a New York e su quelle di via Roma del 2011 a Barletta.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati