ManfredoniaVieste
La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro

CC Manfredonia rinvengono 1 quintale e mezzo di marijuana in un casolare a Vieste

Le indagini sono in corso al fine di individuare le responsabilità della detenzione dello stupefacente


Di:

Foggia. A Vieste i Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli della locale Tenenza, nel corso di attività volte al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, anche con l’ausilio dei reparti giunti in supporto, domenica scorsa hanno individuato, nel corso di un rastrellamento, un casolare poco distante dal mare. Si è quindi proceduto alla consueta attività di bonifica e, all’interno, nascosti dietro delle masserizie, i militari hanno trovato un grosso quantitativo di sostanza stupefacente.

Sono infatti stati individuati diversi colli imballati, per un peso complessivo di circa 150 kg di marijuana, probabile frutto di qualche sbarco sul litorale.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

Le indagini sono in corso al fine di individuare le responsabilità della detenzione dello stupefacente.

Redazione StatoQuotidiano.it

CC Manfredonia rinvengono 1 quintale e mezzo di marijuana in un casolare a Vieste ultima modifica: 2017-10-17T09:44:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Gargano e provincia di Foggia = Colombia

    Ci vorrebbero dei prefetti a livello Carlo Alberto dalla Chiesa e giudici dello spessore di Falcone e Borsellino per bonificare il gargano e la provincia di Foggia dalla mafia e sdradicare alle radici il malaffare, la delinquenza, il narcotraffico etc…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi