Manfredonia

Magno “Esame Corte dei Conti sul Piano di rientro del Comune”


Di:

Ho aspettato di poter esaminare con ponderazione la deliberazione della sezione Regionale di Controllo per la Puglia, adottata il 21 settembre 2017 “in ordine all’avvenuta adozione, da parte del Comune di Manfredonia, delle necessarie misure correttive volte a sanare la grave e perdurante crisi di liquidità rilevata”

La Corte innanzitutto avverte che “qualora dalla pronuncia delle Sezioni regionali di controllo della Corte dei conti emergano comportamenti difformi dalla sana gestione finanziaria… e lo stesso ente non abbia adottato, entro il termine assegnato dalla Corte, le necessarie misure correttive… la competente Sezione regionale trasmette gli atti al Prefetto che assegna al Consiglio, con lettera notificata ai singoli consiglieri, un termine non superiore a 20 giorni per la deliberazione di dissesto. Decorso infruttuosamente il termine di cui al precedente periodo, il Prefetto nomina un commissario per la deliberazione dello stesso dissesto e dà corso alla procedura per lo scioglimento del Consiglio dell’ente”.

Poi, chiarisce che “la richiesta indicata è scaturita principalmente dall’accertamento, nei confronti del Comune di Manfredonia, di una grave e strutturale carenza di liquidità.. La critica situazione della liquidità dell’Ente (comunale), era già stata precedentemente evidenziata da questa Sezione in occasione dei precedenti rendiconti, palesemente senza risultato concreto. Forti criticità in termini di cassa erano stati rilevati anche dalla Ragioneria generale dello Stato (relazione del 9 novembre 2009)”.

“Alla data del 3 marzo 2017, il Comune di Manfredonia aveva un fondo cassa pari a zero. Alla data del piano di rientro, la situazione era lievemente migliorata. Il fondo cassa restava tuttavia pari a zero… Pur in presenza di qualche lieve miglioramento, la carenza di liquidità del Comune di Manfredonia rimane, comunque, tuttora estremamente grave. In altre parole, non può dirsi ancora effettivamente realizzata l’inversione di tendenza necessaria per il risanamento finanziario dell’Ente…”

Nel Piano di rientro “molto ottimistico appare l’obiettivo indicato per la fine esercizio 2017, pur costituendo lo stesso, cronologicamente, il primo obiettivo parziale da raggiungere e una parte minima dell’obiettivo complessivo… Tale valutazione appare al momento confermata sia dal venir meno, per ammissione dello stesso Comune dell’entrata di euro 230.562, quale entrata una tantum per concessione servizio pubblico del gas, sia dalla totale assenza di riscossioni alla data odierna, in riferimento ai conguaglio relativo al secondo Piano di zona ed ai “fitti Polder Siponto. In altre parole, il Comune di Manfredonia, nulla ha finora riscosso a fronte di una previsione di riscossioni entro la fine dell’esercizio 2017 di euro 787.569,20. Non si hanno informazioni in merito alle minori spese previste di euro 958.823,13”.

“Risulta del tutto evidente che il mancato raggiungimento degli obiettivi previsti dal Piano per il secondo semestre, oltre a costituire un primo inadempimento del piano di rientro e a minare fortemente la credibilità dello stesso, renderebbe inevitabilmente ancora più ostico il già difficile obiettivo di credibilità dello stesso. Appare, quindi, sin d’ora quantomeno opportuno che il Comune avvii rapidamente le misure aggiuntive ipotizzate nel piano o, comunque, ogni ulteriore misura utile volta ad acquisire liquidità o a ridurre le spese. Si rammenta che gli obiettivi intermedi e finali previsti potranno considerarsi realizzati non a seguito di meri accertamenti ma di riscossioni”.

Come si vede, non c’è da stare allegri.

Prof. Italo Magno
Consigliere Comunale
di Manfredonia Nuova

Magno “Esame Corte dei Conti sul Piano di rientro del Comune” ultima modifica: 2017-10-17T09:38:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • palle gonfie al massimo

    Commissario prefettizio!


  • Osservatore sipontino

    Io vorrei sapere come fa un comune in dissesto a permettere che a Manfredonia si vendino per le strade decine di quintali di pesce in nero. Ormai c’è un proliferare di vendite clandestine ovunque..oltre all’inerzia del comune e le sue branchie operative di controllo, davvero scandalosa l’assenza di controlli della capitaneria di porto e della guardia di finanza! Scandaloso!


  • Rione Croce -- Stazione Bronx

    Consigliere Magno potrebbe produrre una richiesta di riunione consigliere monotematica avente il tema: “che fine hanno fatto i vigili di Manfredonia?
    Io abito in un quartiere a densissima intensità e parallelamente a densissima inviciltà, sino a primi mesi del 2017 si notavano sporadicamente dei vigili a piedi..da molti mesi non si vede più la coppia dei vigili o singolarmente transitare per le vie. Addirittura vedo quasi quotidianamente il prof Magno mentre è intento nelle sue faccende personali ma dei vigili neanche l’ombra!!!
    Mentre proliferano attività abusive e un campionario vasto di inciviltà e vandalismo. Ma i vigili che fine hanno fatto? Sono stati pensionati tutti? Persino le giovani vigilesse? E’ stata applicata per la città di Manfredonia una legge “ad hoc” per concedere la pensione a tutto il corpo dei vigili urbani?


  • Nicola

    Ci mancavi , stavamo in pensiero, eravamo preoccuparti, ci chiedevamo che fine ha fatto ? Starà pensando a cose serie ? -Ma dopo questo ennesimo articolo -ci siamo tranquillizzati. Non riusciamo ancora a capire cosa vuole, al di là di parlare male del Sindaco, abbiamo difficoltà a capire ciò che propone.


  • Geppetto

    Ahahah , ahahah se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.


  • CSM

    Per Nicola, Geppetto e ex elettore Magno, che sono tutti la stessa persona.
    Sappi che ormai siete un moribondo della politica. Avete finito. Entro il 15 dicembre andrete finalmente a casa. Contrariamente a quello che si dice in giro, purtroppo per voi, ne’ a Roma, ne’ a Pescara, ne’ a Bari né altrove c’è chi vi protegge. Vi stanno solo prendendo in giro. Siete alla frutta! Mi sa che la prossima volta che andrete in Svizzera ci andrete per restarci definitivamente.


  • Cambiamento sos

    X la redazione di stato quotidiano:
    ma lo fate apposta a mettere questi commenti fetecchia?
    Sempre gli stessi o la stessa persona .
    Commentii non inerenti all’articolo,
    offese a gogo senza freni da ambo le parti.
    Conosco Giuseppe che è una persona squisita e a modo , mi meraviglio che pubblica certi commenti.
    Se passo a un altro articolo me li ritrovo di nuovo con lo stesso veleno ai denti.
    Per piacere vedete di discernere certi commenti….
    Grazie


  • Redazione

    Buongiorno, provvediamo come da sua richiesta e faremo maggiore attenzione. Le nostre scuse. Pensi che siamo stati oggetto di insulti per non aver pubblicato dei commenti ancora più volgari di questi, grazie. Non succederà più. StatoQuotidiano.it

  • Buongiorno dissesto economico finanziario del comune di Manfredonia booooooooooooooo!!!!!!!!!!!!ma sto cazz di soldi dove finiscono solo io da solo che lavoro e mi rompo il cul A 1000 km di distanza dal mio grande e bel paese che è Manfredonia di a questo bel comune la bellezza di 60 euro al mese e dici al mese che mi vengono tolti dalla mia busta paga al mese X un totale di 600 euro annuì ma ci rendiamo contooooooooooo il comune di Manfredonia a me non mi ha dato mai un centesimo……..


  • Pasquino

    Egregio consigliere comunale Magno lei scrive che non c’è da stare allegri ma personalmente mi sto scompisciando dalle risate per il sol pensiero che quella fetecchia di piano di rientro sia stato approvato dalla Corte dei Conti. Questo la dice lunga su certi poteri. Le dirò di più lei incominci a diffidare il tesoriere comunale per il rientro dell’anticipazione di tesoreria così come previsto dalla legge. Allora si che ne vedremo delle belle. Comunque non credo che lei farà qualcosa di fattivo. Saluti


  • The King

    Forse non tutti si rendono conto della drammaticità della situazione economica del comune. Hanno inficiato il futuro di Manfredonia per sempre.


  • ex elettore Magno

    per CSM non vi resta che dare i numeri. ci mancava il 15.Illusione dolce chimera.Ciao CSM (jerk without mind)


  • ANNO XVII - ERA RICCAMPO

    il suggello ufficiale della fine dell’era è molto vicina.


  • sasa

    se questi non sono stati buoni a prendersi una banalissima laurea, che adesso le regalano, come potevano gestire una città? Non vi vergognate?? il risultato era scontato.


  • nicola

    Carissimo professore, dopo due anni di permanenza in consiglio comunale, passati solo a fare sciacallaggio ,criticare di tutto e di piu’ e a fare tanta confusione,ultimamente non stava piu’ nella pelle pensando al sicuro parere negativo della C.C., ci dice gentilmente quali sono i suoi programmi e le eventuali soluzioni ? Poiche’ finora oltre a fare corsi di cucito e proporre le piazze d’acqua ( senza dubbio ottime per allevamento di zanzare ) e il famosissimo acquario con l’ipotesi di 250 unita’ lavorative ( da noi si dice CU PINZIR ), altro non ha fatto che abbaiare alla luna. Ora ci chiediamo , cosa alberga nella sua mente ? Lei pensa che usando il forum con i suoi articoli .., il SINDACO possa cadere ? Per poi prendere ” lei ” il suo posto ? Per fare il Sindaco caro professore ci vogliono le palle, e -e poi ci vogliono, purtroppo per lei, i VOTI dei cittadini o del popolo come dice la sua …. Concludendo, ogni tanto, ci faccia capire quello che eventualmente vuole realizzare per questa citta’, con IDEE, programmi ecc. BUONA GIORNATA .


  • Manfredolandia

    Mi scuso per l’intromissione.
    Non farei il sindaco di Manfredonia neanche se mi pagassero 1 milione di euro al giorno + copertiva assicurativa e contributi utili per una pensione da 50.000 euro lorde al mese…perchè?
    Mi troverei:
    forzieri vuoti e anche anche raschiare la ruggine non troverei un centesimo;
    situazione sociale: totalmente anarchica e fuori controllo;
    situazione logistica arredi urbani e strade: disperata:
    disciplina e rispetto regole e leggi: pressochè assente.
    debito sovrano: spaventoso;
    tasse: applicate a livello apicale;
    servizi: scadenti;

    Neanche il migliore Cettino la qualunquemente accetterebbe la carica di sindado di Manfredonia


  • Il vostro dottore

    Manfredonia ha bisogno di preparati e dotti
    specialisti in psicosessuomasoterapeuti ancor prima
    di un alto funzionario dello stato comunemente denominato
    Commissario Prefettizio. Aggiustare prima la testa e poi il corpo.


  • Manfredonia allo sfascio più totale

    Dopo quasi 5 mesi ho rivisto i vigili a Manfredonia! Una coppia di vigili/vigilessa finalmente per Corso Manfredi, a fare che? Mentre in città dilaga il riluttante fenomeno della vendità illegale di derrate alimentari..davanti a migliaia di cittadini e a decine di telecamere….


  • Pasquino

    Egregio Manfredolandia i forzieri si fa presto a riempirli basta fregarsene della rielezione ed avere i gioielli di famiglia per non guardare in faccia a nessuno ed applicare la legge nei confronti di tutti siano essi nemici che amici. Soltanto in questo modo si può amministrare questo paese che versa nell’anarchia più completa ed ognuno è convinto di poter fare quel cazzo che gli pare. Questo succede perché chi di dovere non fa niente per cambiare questo andazzo. Sai le elezioni politiche sono sempre più vicine ed a me e a tutti gli altri politici della carovana poi non ci votano più. Questa è la loro grande paura ed in onore di essa che non fanno un kaiser di niente. Saluti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Riscossione fitti, ssi si mo mo…..Perchè ci siamo dimenticati vendita terreni vicino ex scannaggio…non li hanno venduti l’anno scorso vogliono venderli questa’anno…Ph sti quart du lun…Non che qualcuno incrociasse i dati di enel, gas, imu, aquedotto, ecc. cosi da recuperare evasione minnezza?????? E l’inciviltà regna sovrana, scivoli per disabili intorno alla villa sempre occupati da automobili di merde umane….E noi onesti continuiamo a pagare…….Grandi sorprese alle prossime politiche…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi