GarganoManfredonia
"Dalle 9.30 alle 12 la zona in prossimità del santuario di Santa Maria delle Grazie si è trasformata in una nuova isola pedonale del comune garganico"

“San Giovanni, ripristino della ZTL su viale Padre Pio e Piazzale Forgione”

"L’iniziativa dell’amministrazione comunale è anche una risposta concreta alla lotta all’abusivismo della zona, come evidenzia l’assessore Canistro"


Di:

San Giovanni Rotondo. ”Un esperimento riuscito con piena soddisfazione dell’amministrazione comunale e delle numerose attività commerciali della zona.

Il ripristino per il mese di settembre della Zona a Traffico Limitato (ZTL) su viale padre Pio e piazzale Forgione, secondo le disposizioni previste già in una ordinanza del 2009, hanno liberato dal traffico veicolare una delle zone più frequentate di San Giovanni Rotondo, che in passato, specie nel periodo di maggiore affluenza, aveva causato non pochi disagi anche all’utenza che doveva raggiungere Casa Sollievo della Sofferenza.

Dalle 9.30 alle 12 la zona in prossimità del santuario di Santa Maria delle Grazie si è trasformata in una nuova isola pedonale del comune garganico, con i numerosi pellegrini che hanno potuto visitare i luoghi di san Pio in tranquillità e potendo fruire di parcheggi e strutture regolarmente censite dall’amministrazione comunale.

«*Si tratta di un esperimento, ma che grazie alla collaborazione del comandante e degli agenti di polizia municipale, è stato organizzato senza disagi per i cittadini e senza causare rallentamenti nella circolazione stradale in altre zone della città. Abbiamo ottenuto ampio riscontro all’iniziativa che stiamo già pensando di estendere a un periodo più lungo e farla diventare sistematica. Pensiamo di accompagnare l’idea anche con Una serie di informazioni per aiutare il turista a orientarsi e raggiungere i numerosi parcheggi presenti in zona*», sottolinea Nunzia Canistro, vicesindaco e assessore alla mobilità e trasporti.

L’iniziativa dell’amministrazione comunale è anche una risposta concreta alla lotta all’abusivismo della zona, come evidenzia l’assessore Canistro: «*Regolamentare la circolazione stradale, significa contrastare ogni forma di abusivismo nei parcheggi che ha causato non pochi disagi ai turisti, letteralmente assaliti da richieste non rispondenti al servizio offerto, con grave danno per i parcheggiatori ufficiali presenti in zona, e la stessa immagine della città di San Giovanni Rotondo che è luogo di accoglienza, sincera e trasparente, e non piegata ella logiche della illegalità*».

“San Giovanni, ripristino della ZTL su viale Padre Pio e Piazzale Forgione” ultima modifica: 2017-10-17T16:41:15+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Alfredonia

    Bravo Sindaco……
    Non ha pensato come faranno tutti coloro che dovranno andare al Poliambulatorio per cure mediche, non tutti possono deambulare ed in possesso di passi per disabili.
    E’ giusto che i turisti vengano prima di tutti coloro che si recano in Ospedale, non certo per passatempo?????
    Bastava la presenza di una pattuglia di Vigili, permettendo la circolazione su tale Viale, evitando le soste prolungate.
    Il pensiero di Padre Pio , era rivolto verso i malati e sofferenti e non al turismo di curiosi.


  • Dany

    Poveri questi nuovi politici ed affaristi, che vanno solo dietro al Dio Denaro!
    Tutta San Giovanni è cambiata, così come nell’ ospedale ed alcuni dottori mercenari, ci vorrebbero le suore e più severità come una volta…


  • un cittadino deluso

    Sindaco al posto di questi esperimenti perché non provvedete a riparare le strade che dalla rotatoria portano all’ospedale e che quando piove si allaga tutto.
    E’ uno schifo che una città che ospita un ospedale come Casa Sollievo abbia questa schifezza di strada.


  • giuseppe

    Bisogna tutelare in primis gli ammalati e in seguito i turisti. Questi ultimi, possono tranquillamente camminare con le proprie gambe. Gli ammalati, molte volte vanno accompagnati in automobile il più vicino possibile al poliambulatorio o in casa sollievo!!! Ormai si pensa solo alle attività commerciali e al turismo… E’ una vergogna!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi