Cronaca

Monti alla Bocconi, contestazioni e scontri

Di:

Monti alla Bocconi, contestazioni e scontri (st - TWT)

Milano – MONTI alla Bocconi: scontri e tafferugli. Dopo circa un’ora di contestazioni verbali un centinaio di manifestanti ha cominciato a lanciare petardi e uova con vernice contro le forze dell’ordine. In seguito le cariche e le manganellate degli agenti quando i manifestanti hanno tentato di avvicinarsi al cordone di polizia davanti l’ingresso dell’università.

Monti: non ho impegni per il futuro. Continuerò fino al 10 marzo. “Nessuno mi domanda un impegno oggi e oggi non do nessun impegno”, ha detto Monti, a proposito delle sue scelte dei prossimi mesi in relazione alle prossime elezioni. “Da qui al 10 marzo – ha detto il presidente del Consiglio – accadrà che continuero la mia attività di presidente del consiglio, salvo imprevisti, anche perché abbiamo scadenze cruciali da affrontare sul piano europeo”


Rimini, contestata ministro Cancellieri.
Contestazioni ma solitarie per il ministro Cancellieri a Rimini, ad opera di alcuni attivisti del collettivo Paz. Cancellieri ha presenziato in occasione della Giornata della Legalità, con 1.500 giovani delle scuole riminesi. Una giovane chiamata a parlare sul palco ha definito “una vergogna” la presenza del ministro a Rimini – a parlare di legalità – dopo gli scontri dei giorni scorsi nelle diverse piazze italiane.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • SOLIDARNOSH

    MI CHIEDO CHI GLI AFFIDERà PIù UN IMPEGNO A QUESTO MONTI DOPO IL DISASTRO CHE HA CAUSATO ALLE FAMIGLIE E HAI PENSIONATI IN UN SOLO ANNO DI GOVERNO……..ANDASSE A FARE DOPOSCUOLA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi