Manfredonia

Trattative Stato-Mafia, Rifondazione: bene parte civile nel processo

Di:

Paolo Ferrero (Ph: it.electionsmeter.com)

Manfredonia – “PIENA soddisfazione” dei compagni di Rifondazione Comunista Manfredonia e di tutta la provincia per l’accettazione di Rifondazione Comunista, come parte civile nel processo sulle trattative stato mafia che si svolge a Palermo.


Paolo Ferrero il segretario nazionale di Rifondazione comunista: “Questa trattativa ha infatti leso la democrazia e il ruolo di un partito come Rifondazione Comunista che ha fatto della democrazia e della lotta alla mafia la sua ragione d’essere. Utilizzeremo questa opportunità per onorare Peppino Impastato, Pio La Torre e tutti quei militanti comunisti che nella lotta alla mafia hanno perso la vita. Visto che non tutte le associazioni antimafia sono state ammesse come parte civile Rifondazione Comunista si mette sin da ora a loro piena disposizione. Non posso che rammaricarmi che nessun altro partito abbia sentito il dovere di costituirsi parte civile nel processo, evidentemente la lotta alla mafia non riveste per tutti lo stesso significato.”


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi