Manfredonia

Manfredonia, accoglienza alunni stranieri nella “Casa dei diritti”

Di:

Manfredonia- A Siponto, presso l’ex scuola elementare in viale dei Pini, è stata inaugurata dal Comune di Manfredonia la “Casa dei diritti”, uno spazio pubblico al servizio della cittadinanza, aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00) dove trovare informazioni su permessi di soggiorno, assistenza socio sanitaria, percorsi di alfabetizzazione e incontrare e conoscere da vicino il tema dell’immigrazione.

Visto l’aumentare del numero dei minori stranieri in città e degli alunni stranieri presso gli Istituti scolastici, giovedì 20 novembre 2014, dalle ore 16.00, presso la Casa dei Diritti di Manfredonia, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti per l’Infanzia, si terrà un incontro dal tema “L’accoglienza di alunni in classe: strategie e buone prassi”. Interverranno la Dirigente Scolastica prof.ssa Mariolina Goduto e docenti della “Pascoli- Santa Chiara” Scuola dell’Infanzia e Primaria di Foggia.

In tale occasione, saranno presentati testi e strumenti per l’accoglienza degli alunni stranieri a cura della libreria “Nella pancia della Balena” di Manfredonia.
Riteniamo importante condividere e promuovere buone prassi sul nostro territorio.
La Casa dei Diritti nasce anche con l’intento, nell’ambito delle proprie finalità, di supportare il lavoro delle agenzie educative, fornendo quando possibile strumenti e consulenze.
Per informazioni: casadeidirittimanfredonia@gmail.com, servizisociali@comune.manfredonia.fg.it oppure potete contattarci al 3331272157.

Redazione Stato

Manfredonia, accoglienza alunni stranieri nella “Casa dei diritti” ultima modifica: 2014-11-17T18:30:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • manfredoniano

    E la casa dei manFredoniani quando la faranno visto che stiamo peggio degli Extra comunitari? Pensate solo a chiedere il voto prima si sistemano i propri cittdaini e se avanza qualcosa si da agli altri


  • LaPremiataDitta

    caro manfredoniano, troppo spesso sapete esprimere solo astio e odio verso chi vi sembra più lontano del vicino della porta accanto…..il futuro dei nostri figli sta nella solidarietà (e loro nelle LORO scuole lo sanno bene!!) . se tu sapessi, caro manfredoniano, da dove vengono le risorse energetiche per accendere la luce in casa tua (e mia), da dove viene il petrolio per far funzionare la tua macchina (e la mia)…. e quanti (e con quali inimmaginabili fatiche e pericoli) bambini, donne e uomini devono FUGGIRE dalla loro terra perchè noi “OCCIDENTALI” (e tu, in quanto Manfredoniano, sei un occidentale) possiamo continuare a vivere con certi privilegi (ti ricordo che “laggiù, lontano, non hanno spesso neanche l’acqua….)……………pensiamoci….giusto ogni tanto……


  • qui quo qua

    a te premiata ditta io non sono razzista anzi penso che ad oggi non loe piu nessuno,ma se il manfredoniano a solo espresso la sua opinione e a detto un a cosa giusta perche oggi la situazione e dura anche per noi, ricordati che se tu vai nei loro paesi vieni decapitato non vieni accolto come facciamo noi,penso che oggi i comuni i sindaci dovrebbero pensare prima ai loro cittadini perche grazie a noi si trovano sulle poltrone a fare i cavoli loro,poi un altra cosa,,l energia in casa e il petrolio della macchina noi lo paghiamo non ci viene offerto,o regalato, NON FACCIAMO POLEMICHE SU COSE VISTE NEL SENSO GIUSTO,IL MANFREDONIANO NON E RAZZISTA MA E MOLTO UMANO GRAZIE


  • Franco

    Vorrei che si chiamasse Casa dei diritti e dei DOVERI.


  • LaPremiataDitta

    informarsi non è un vezzo. oggi è addirittura molto molto semplice. quì il problema non è il razzismo. é l’incapacità (o la mancanza di volontà-che è peggio) di dare uno sguardo oltre il proprio naso e oltre i propri modelli…..ma forse non abbiamo molta voglia di farlo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi