FoggiaManfredonia
Piemontese: "La sua presenza rende più entusiasmante la battaglia per il #SI"

Referendum, Renzi a Foggia sabato 19

Di:

Foggia. Il presidente del Consiglio dei Ministri e segretario nazionale del Partito Democratico Matteo Renzi sarà a Foggia per promuovere il rerendum costituzionale del 4 dicembre e sostenere il #SI alla riforma della Costituzione.

La manifestazione si svolgerà sabato 19 al cinema Cicolella (viale XXIV Maggio n.70), a partire dalle 19,30.
“La presenza di Renzi rende ancora più entusiasmante la campagna a favore della riforma costituzionale – afferma il segretario del PD foggiano – che il Partito Democratico della Capitanata sta sostenendo con impegno e convinzione.
Nei Circoli, nei Comitati, nelle manifestazioni stiamo spiegando che il 4 dicembre #bastaunSI per ridurre i costi della politica e migliorare l’efficenza delle istituzioni.

E’ da 30 anni che proviamo a realizzare questa riforma e finalmente, grazie all’impegno di Matteo Renzi e del Partito Democratico, siamo nelle condizioni di realizzarla, assicurando agli italiani governi più stabili e più autorevoli in Europa.

Cambiare è necessario – conclude Raffaele Piemontese – per crescere con maggiore forza e guardare al futuro con maggiore fiducia“.



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • Lecchino

    Bisogna andare tutti a Foggia per far sentire a Renzi che non vogliamo l’Energas, bisognerebbe organizzare una manifestazione con in testa i vertici del Pd di Manfredonia


  • IO VOTO NO

    “NO” BASTAUSI


  • elettore indignato

    E’ vero il Pd dovrebbe organizzare una manifestazione contro Energa visto che sta lui a Foggia ma è pura utopia.


  • Redazione

    Felice Piemontese
    Università di Foggia
    ————-

    Si terrà domani, venerdì 18 novembre 2016, a partire dalle ore 15:30 il dibattito “Referendum costituzionale. Giovani giuristi a confronto” promosso dai comitati per il si e per il no al referendum per la riforma costituzionale del prossimo 4 dicembre.
    All’incontro, moderato da Felice Sblendorio, prenderanno parte per il SI lo studente Pierpaolo Guglielmi, il cultore della materia in Diritto Amministrativo Felice Piemontese ed il dottore di ricerca Francesco Di Noia. Per il NO ci saranno invece la studentessa Chiara Amorico, il cultore della materia in Diritto Penale Daniele Labianca e la dottoranda di ricerca Eliana Mercuri.
    Al confronto, di circa un’ora e mezzo, è prevista la possibilità da parte si studenti e cittadini di poter interagire e partecipare al dibattito.


  • la collera del vento

    Date una scorsa alla foto..mmhhh sta pensando proprio a quello…siiii
    al mostruosa porcata da mettere in atto a Manfredonia!


  • wu ming 182°

    “La presenza di Renzi rende ancora più entusiasmante la campagna a favore della riforma costituzionale …” si si, già lo vedo l’entusiasmo dei precari, dei disoccupati, degli esodati, degli studenti e dei professori costretti ad andare a lavorare al nord. Per non parlare dell’entusiasmo dei collettivi di sinistra!
    #IoVotoNo


  • Stefano

    Domani altra protesta di incazzati altra guerriglia ovunque va viene contestato il Mr Bean capo del Pd e purtroppo presidente del consiglio della repubblica delle Banane! Altro che la Clinton farete tra non molto sparirete tutti dalla scena politica.


  • Deluso a 5 stelle

    Tutto quello che i 5stelle hanno sempre sventolano ai 4 venti come propaganda e ora lo rinnegano, inutili!!!
    avevano ragione i vecchi politici che voglio cacciare per cui: IO VOTO SI


  • Salviamo Manfredonia votando NO il 4 di dicembre

    Informaree anche i parenti che risiedono fuori Manfredonia e anche all’estero! Spiegate loro l’ipocrisia di certa gente.


  • I politici del Pd e anche gli altri debbono andare a Foggia a linciarlo!

    Per evitare il pericolo che la più folle, la più gigantesca quantità di Gpl mai osata nel continente Europea venga depositata ai piedi del Gargano!


  • "2 NO -1"


  • Pasquino

    A me non sembra giusto che un presidente del consiglio, nonché segretario del PD, vada in giro per l’Italia e spedendo lettere agli italiani residenti all’estero a spese dei contribuenti. Se vuol fare campagna elettorale per il suo partito lo faccia a sue spese rendicontante il tutto agli italiani


  • Chi vota SI vota Calendamenale.

    Un presidente del consiglio è un’alta figura istituzionale ma in questo caso si comporta come un caramellaio, non è etico politicamente fare campagna pubblicitaria politica e addirittura per la modifica della costituzione. Io mi stupisco di come il trittico sipontino Bordocampariccardi facciano la campagna per il SI. Calenda da vespa l’ha detto papale papale i comuni e le regioni ci hanno rotto le scatole vogliono la “licenza di distruzione del territorio e mare del paese”


  • Zuzzurellone Sipontino

    Bisogna RAFFORZARE il no al bombolone con un NO il 4 dicembre prossimo. Ma si puo far riscrivere la costituzione a Verdini , dopo Calamandrei, De Gasperi e tanti altri giganti? Coerentemente dopo il No al bombolone un no alla riforma costituzionale, che annulla i territori. La crisi non dipende dalla costituzione, prova ne sia, che abbiamo cambiato un suo articolo ogni 18 mesi, cambiati circa 40 articoli ed eliminati 4 o 5 da quando è in vigore . Non c’è stato cambiamento che abbia impedito le varie crisi succedutesi dal 48. Da 315 senatori si passa a 100 ( 2/3 in meno) ma i dipendenti vengono licenziati per i due terzi? Allora che riduzione dei costi è? Il senato resta e avrà potere di veto su molti argomenti. Quanti azzecca carbugli, per gli statuti delle 5 regioni a satatuto speciale vi è incompatibilità fra consigliere e parlamentare e quindi non avrebbero rappresentanti. Ripeto si può far riscrivere la costituzione a Verdini?


  • Elettore attento

    Renzi Boschi e Verdini https://it.wikipedia.org/wiki/Denis_Verdini
    che bel trio di padri costituenti!


  • Antonino

    Caro Matteo, questo referendum del Si è del No, mi sembra un minestrone, dove tra gli ingredienti di sicuro c’e qualcosa di amaro che si nasconde.
    Sarebbe stato più giusto e DEMOCRATICO se ognuno dei punti da annullare o approvare fosse stato un si o un no singolo.
    Non credo proprio che si voglia diminuire, eliminando il Senato, il costo della politica, in quanto non siete d’accordo nemmeno alla diminuzione degli stipendi, così dei vitalizi, immaginiamo un eventuale diminuzione delle POLTRONE così comode per il vostro cu….

  • che uomo di parola doveva votare il no al bilancio della U.E. invece si è astenuto e il bilancio è passato lo stesso e bada bene ragazzino viziato che il gioco dello spread non funziona più. Ti cacceremo a furor di popolo il 4/12/2016!


  • #bastaunsi #iovotosi

    Verdini non può scrivere la costituzione, Renzi non può scrivere la costituzione, Boschi non può scrivere la costituzione…

    Facciamo venire qualcuno dalla germania a farci scrivere la costituzione?

    Oppure la facciamo scrivere al comico dei grillini, così ci facciamo anche quattro risate?

    Quello di cui ha bisogno l’Italia è di un governo stabile, che sia di sinistra, destra o centrosinistra non importa.

    Quindi se con la abolizione della parità bicamerale e con il premio di maggioranza si raggiungerà questo scopo, qualsiasi persona sensata, che sia di destra o di sinistra, che sia Renziano o anti, deve votare decisamente SI, senza se e senza ma.

    Se invece le cose vi vanno bene così come stanno, allora votate no, ma poi non vi lamentate, avete deciso voi di continuare a sguazzare nel fango.

    I primi a festeggiare in caso di vittoria dei si saranno proprio i tanti politici che terranno ben stretta la loro poltrona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati