Manfredonia
Disposizione del Gip dr. Zeno del tribunale di Foggia

“Cavallo di ritorno”, altro indagato ai domiciliari, 3 a giudizio

I 3 uomini erano stati arrestati lo scorso 20 ottobre, nel corso di un'azione congiunta degli agenti del Commissariato di Manfredonia e dei Carabinieri della Compagnia locale, nell'ambito dell'operazione "Cavallo di ritorno”, dal fenomeno della restituzione di veicoli dietro il pagamento di una somma di danaro


Di:

Foggia – IL Gip del Tribunale di Foggia, dr. Zeno, ha disposto la misura cautelare dei domiciliari per il 44enne Giuseppe Miucci, indagato – con Matteo La Torre, di 43 anni, e con il 46enne Giuseppe Colafrancesco – con l’accusa di “estorsione, furto, ricettazione e violenza privata”. I 3 uomini erano stati arrestati lo scorso 20 ottobre, nel corso di un’azione congiunta degli agenti del Commissariato di Manfredonia e dei Carabinieri della Compagnia locale, nell’ambito dell’operazione “Cavallo di ritorno”, dal fenomeno della restituzione di veicoli dietro il pagamento di una somma di danaro.

Accogliendo la richiesta del Pm, il Gip del Tribunale di Foggia, dr. Zero, ha già disposto il giudizio immediato per i 3 uomini. Attesa per il provvedimento riguardante La Torre, mentre per Colafrancesco il Riesame aveva già accolto la richiesta della misura ai domiciliari. Il legale del citato La Torre ha inoltre presentato istanza di rito abbreviato.

L’udienza per il giudizio dei 3 indagati era stata inizialmente fissata, come informa un legale degli assistiti, per l’11.02.2015.

Redazione Stato,ddf@riproduzioneriservata

“Cavallo di ritorno”, altro indagato ai domiciliari, 3 a giudizio ultima modifica: 2014-12-17T18:27:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • mario

    Un cavallo per volta, stanno ritornando di nuovo a pascolare nella pianura di Macchia.

  • che schifo …..da domani vado pure io a rubare…a chiedere il pizzo …e tanto altro ancora….
    doveva essere buttata la chiave mentre i cavalli tornano liberi …poveri noi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This