CronacaScuola e Giovani
I rappresentanti dell’Associazione Studentesca chiedono il ripristino dell’iniziativa “Figli della crisi”

“Area Nuova: un regalo sotto l’albero per gli studenti


Di:

Foggia. Durante il prossimo Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Foggia, previsto per martedì 22 Dicembre, si discuterà la proposta presentata dai rappresentanti dell’Associazione Universitaria “Area Nuova” denominata “Figli della Crisi”. L’iniziativa in questione promuove concretamente un’azione di sostegno, attraverso un esonero totale dalle tasse, all’interno di una determinata fascia di reddito, per quegli studenti che hanno nel proprio nucleo familiare un genitore che, nell’anno corrente, sia stato licenziato o colpito da provvedimenti di cassa integrazione o di mobilità. Sulla proposta, già deliberata dallo stesso Consiglio di Amministrazione nella seduta del 24.09.2013, si esprimono gli studenti di Area Nuova: “In questo particolare periodo storico, in cui la crisi economica ha colpito numerose famiglie del nostro territorio, per le quali provvedere all’istruzione universitaria dei propri figli sembra essere diventata un lusso, riteniamo questa proposta efficace e quanto mai opportuna. Siamo sempre stati attenti ed a favore di quelle azioni politiche volte al sostegno delle fasce più deboli, come anche prevede l’Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio con il “sussidio straordinario” per gli studenti che si trovino in situazioni di disagio economico. Il nostro auspicio è che la delibera del Consiglio di Amministrazione in merito a questa agevolazione possa andare a buon fine e possa essere reintrodotta a partire dal prossimo anno accademico, al fine di sostenere quei “figli della crisi”, ovvero quegli studenti che vivono particolari situazioni familiari o personali.

“Area Nuova: un regalo sotto l’albero per gli studenti ultima modifica: 2015-12-17T14:14:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi