Politica
E’ quanto ha affermato il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, nel corso della cerimonia per la firma dell’accordo di riconciliazione nazionale in corso a Skhirat in Marocco

Gentiloni: “Libia, l’accordo è un primo passo ma è quello decisivo”

L’Italia è pronta a dare il suo contributo sulla base di quanto chiederà la nuova leadership libica


Di:

Questo è solo il primo passo, ma come per la vita dell’uomo il primo passo è la base di tutto”. E’ quanto ha affermato il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, nel corso della cerimonia per la firma dell’accordo di riconciliazione nazionale in corso a Skhirat in Marocco. “Oggi è davvero il giorno della speranza. La nuova leadership libica si è assunta una grande responsabilità e sono molto orgoglioso di essere qui con voi ora. Siamo al fianco di tutti i libici che sono d’accordo – ha affermato il capo della diplomazia italiana -. Dobbiamo salvaguardare l’unità della Libia e la sua integrità. Dobbiamo garantire la presenza di istituzioni fattive al servizio del popolo”. Gentiloni ha aggiunto che “la Comunità internazionale ha firmato un accordo a Roma che non è solo un pezzo di carta, ma un impegno per aiutare e sostenere la Libia e il suo processo di riconciliazione nazionale. Non sono solo parole ma impegni reali firmati dai rappresentanti di 28 paesi.

L’Italia è pronta a dare il suo contributo sulla base di quanto chiederà la nuova leadership libica. Come ha detto Martin Kobler, che ringrazio per lo sforzo profuso dall’Onu in quest’anno, questo e’ solo primo passo, ma come per la vita dell’uomo il primo passo è la base di tutto”.

Gentiloni: “Libia, l’accordo è un primo passo ma è quello decisivo” ultima modifica: 2015-12-17T20:26:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi