CulturaManfredonia
Risalente al ‘700, il Convento di San Francesco tornerà ad essere il cuore culturale di Cagnano

Il POIn fa rivivere i Conventi Francescani del Gargano

L’ex Convento di San Francesco, in questo primo lotto funzionale, è stato interessato da lavori di rifunzionalizzazione statica e miglioramento sismico


Di:

Foggia. Risalente al ‘700, il Convento di San Francesco tornerà ad essere il cuore culturale di Cagnano, con una sala convegni, una sezione archeologica, spazi per esposizioni temporanee ed un percorso multimediale dedicato all’Archivio Storico Comunale. La sua inaugurazione si terràsabato 19 Dicembre alle ore 11.30 alla presenza delle autorità civili e religiose e della cittadinanza e del territorio. Il bene di interesse storico culturale, ex Convento San Francesco, rappresenta nel contesto sociale di Cagnano Varano un punto centrale di riferimento aggregativo della popolazione residente anche in virtù dell’adiacente presenza della Chiesa S. Maria delle Grazie, della vicina scuola elementare e delle attività parrocchiali e scolastiche che da sempre ivi si svolgono.

L’ex Convento di San Francesco, in questo primo lotto funzionale, è stato interessato da lavori di rifunzionalizzazione statica e miglioramento sismico, grazie ad un progetto esecutivo finanziato nell’ambito del POIn “Attrattori Culturali, Naturali e Turismo” del F.E.S.R. 2007-2013, Asse I, Intervento Puglia n. 50, per un importo complessivo di € 750.000,00, grazie al quale è stato possibile eseguire opere edilizie significative per il suo recupero, consistenti prevalentemente nel consolidamento delle murature portanti e delle volte e nella sostituzione dei solai in legno. Realizzato dal Comune di Cagnano Varano, finanziato nell’ambito dell’Asse I del Programma Operativo Interregionale “Attrattori Culturali, naturali e del turismo”, il progetto è il primo di una serie di importanti interventi di recupero dei Conventi Francescani del Gargano.

Nell’ambito della dotazione complessiva dell’Asse I del POIn, pari ad € 362.000.773,38 nell’agosto del 2013 risultava assegnato al territorio pugliese, l’importo di € 113.505.109,75 da destinarsi al finanziamento di n. 55 interventi dei quali 48 a regia regionale (con beneficiari enti locali) per un ammontare pari a € 54.605.109,75, e 7 interventi per un ammontare di € 58.900.0000,00 a titolarità MIBACT – Direzione regionale della Puglia. L’intervento in questione è uno dei primi conclusi dalla Regione Puglia nel pieno rispetto della tempistica del programma.

11.30 CERIMONIA DI INAUGURAZIONE
Benedizione di Don Luca e Don Salvatore
Taglio del nastro e saluti delle autorità

Claudio COSTANZUCCI PAOLINO, Sindaco del Comune di Cagnano Varano
Michele EMILIANO Presidente della Regione Puglia
Loredana CAPONE Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia
Raffaele PIEMONTESE Assessore al Bilancio della Regione Puglia
Silvia PELLEGRINI Dirigente Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia
Carlo BIRROZZI Soprintendente alle Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di Bari, Barletta-Andria-Trani e Foggia
Stefano PECORELLA Presidente del Parco Nazionale del Gargano

L’evento sarà accompagnato da un momento musicale.
Orchestra “Musicando” dell’Istituto Comprensivo “Nicola D’Apolito” di Cagnano Varano.
Concerto del Tenore Rocco Lucio e del M° Francesco Monaco (pianoforte).

Il POIn fa rivivere i Conventi Francescani del Gargano ultima modifica: 2015-12-17T13:20:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi