Regione-Territorio

Grillo da Brindisi: eliminiamo i sindacati

Di:

Grillo (st-imprlaqu@)

Brindisi – “SE non ci siamo noi, qualsiasi governo durerà sette otto mesi. Se non andiamo noi al governo c’è il rischio che ci vadano gli estremisti di destra o di sinistra, noi andiamo con una penna a fare la nostra rivoluzione”. Così da Brindisi, dopo l’iniziale piazza di Foggia, Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle impegnato in un comizio per il suo tour elettorale.

“Non sono un leader, noi non siamo un partito con un leader e non sono candidato”. “Se ci voterete in Parlamento – ha aggiunto – ci andranno molte donne, almeno il 55 percento. Non saranno donne siliconate ma donne che crescono i loro figli”. “Voglio uno Stato con le palle, eliminiamo i sindacati che sono una struttura vecchia come i partiti. Le aziende devono essere di chi lavora”, ha detto ancora Grillo durante il comizio in Piazza Mercato a Brindisi.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • attilio cece

    una domanda: perchè i giornali definiscono grillo “ex comico”? A me pare che la sua comicità non sia mai stata tanto evidente. Quando lo vedo a me ricorda il grandissimo ‘Carlo Pisacane’ de ‘I soliti ignoti’…


  • antonio

    Quando entra un sindacato in un azienda ,l’azienda per magia fallisce chiudendo i battenti!!!!Lo dico per mia esperienza,e per aver visto l’esperienze di altri amici.Gente che si lamentava che gli faceva freddo,che faceva 5 minuti in piu’ e per altre stronzate simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi