Lavoro

Fondi ricerca Zullo: “Una vergogna restituirli”

Di:

Bari – “Restituire 9 milioni di euro destinati alla ricerca è una vergogna e se avessero un briciolo di amor proprio Emiliano e Vendola dovrebbero nascondersi, anziché andare in giro per raccogliere consenso elettorale”. Lo dichiara il presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Ignazio Zullo.

“E’ una vergogna e non paga nessuno – continua Zullo. – Una vergogna per Vendola, che si è sempre vantato con espressioni come ricerca e innovazione. Una vergogna per Emiliano che, da segretario regionale del partito di maggioranza relativa, ha condiviso con Vendola la gestione di questa sanità fallimentare. Una vergogna per cinque componenti di un comitato di indirizzo e valutazione formato da politici bocciati nelle urne e che assorbono risorse pubbliche per i loro stipendi. Vergogna per il management della direzione, in una sanità che ha bisogno di puntare fortemente sulla ricerca e sull’innovazione tecnologica. Vergogna ancor più rilevante perché si tratta di fondi per la ricerca oncologica. Assistiamo, invece, alla restituzione per incapacità di una mole ingente di risorse destinate alla ricerca, mentre i cittadini pagano le tasse per errori di dirigenti nominati ed intoccabili”.

“Escludiamo dalla vergogna l’assessore Pentassuglia ed il ministro Lorenzin – conclude Zullo – ma se nei prossimi giorni non si avvierà un’indagine amministrativa per colpire i responsabili di questo scempio, anche loro dovranno vergognarsi”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi