Foggia
A cura dei Carabinieri della locale Stazione

Rapina a MPS Trinitapoli: due arresti dei Carabinieri

Rapina commessa il 10 ottobre scorso


Di:

Trinitapoli – I Carabinieri della Stazione di Trinitapoli, a seguito di accurata attività d’indagine, hanno dato esecuzione ad ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Russo Alessandro, 18 anni e Zolla Luigi, 24 anni, gravemente indiziati di essere gli autori della rapina commessa il 10 ottobre scorso alla filiale della banca Monte Paschi di Siena di Trinitapoli.

Quel giorno, un soggetto travisato con passamontagna si introduceva all’interno della filiale e minacciava la cassiera dicendo “è una rapina dammi tutti i soldi”, si appropriava di 1.840 euro e, sempre sotto la minaccia del taglierino, si faceva aprire la bussola e si allontanava. Il rapinatore veniva però inquadrato a volto scoperto dalla telecamera della bussola prima di entrare in banca e le immagini acquisite sono state determinanti per identificarlo nel Russo Alessandro, soggetto ben noto ai Carabinieri ed arrestato di recente per la rapina alla filiale della banca Credem di Cerignola, avvenuta il 4 dicembre 2014.

Inoltre, il confronto dattiloscopico tra le impronte lasciate dal rapinatore sul biodigit dell’entrata della banca e quelle acquisite in occasione di pregressi foto segnalamenti del Russo , indicava una corrispondenza univoca. Lo stesso, dopo aver commesso la rapina, scappava a piedi e raggiungeva il complice, identificato poi in Zolla Luigi, che lo attendeva in una via adiacente, a bordo di una Smart in uso a quest’ultimo.

Alla scena assisteva un Carabiniere, libero dal servizio, che poco prima che Alessandro Russo entrasse nella macchina e scappasse a tutta velocità con il complice, aveva avuto modo di inquadrare il volto di chi era alla guida della Smart. I successivi accertamenti permettevano di identificarlo compiutamente in Zolla Luigi, già noto per pregresse vicende giudiziarie. L’ordinanza è stata notificata dai Carabinieri a Russo Alessandro in carcere, poiché già detenuto per la rapina commessa alla filiale della banca Credem di Cerignola, mentre il complice è stato rintracciato presso la sua abitazione ed ivi sottoposto agli arresti domiciliari.

FOTOGALLERY MAIZZI

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Rapina a MPS Trinitapoli: due arresti dei Carabinieri ultima modifica: 2015-02-18T12:39:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi