GarganoManfredonia
Dopo controlli in un supermercato

S.G.Rotondo, rietichettava prodotti freschi scaduti, denunciato

Su vari prodotti (salumi, formaggi, paste fresche, conserve) erano state applicate etichette con nuove date di scadenza


Di:

Foggia – I Carabinieri del NAS di Foggia hanno controllato un supermercato di San Giovanni Rotondo che vendeva ad ignari clienti prodotti freschi, scaduti di validità, fraudolentemente rietichettati.

I Carabinieri, nel corso del controllo, hanno accertato che su vari prodotti (salumi, formaggi, paste fresche, conserve) erano state applicate etichette con nuove date di scadenza e numeri di lotto inesistenti. All’interno dell’esercizio commerciale sono state rivenute e sequestrate centinaia di “false” etichette, pronte per essere applicate sugli alimenti prossimi alla scadenza, nonché circa una tonnellata di merce scaduta e rietichettata, parte della quale in cattivo stato di conservazione. Il titolare del supermercato, un uomo di 55 anni del posto, è stato denunciato per frode in commercio ed altri reati.

Redazione Stato

S.G.Rotondo, rietichettava prodotti freschi scaduti, denunciato ultima modifica: 2015-02-18T11:58:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Antonio

    Altro che denunciarlo, bisogna farlo soggiornare all’ Hotel Casermette di Foggia, e costringerlo a farglieli mangiare a lui. Per la sicurezza dei cittadini bisogna pubblicare il nome del supermercato e pubblicizzare la foto di caz… dell’ individuo, in modoche si eviti che possa aprire la sua attività di schifezze in altri punti vendita.


  • semprevigile

    Concordo Antonio….. questo reato è uno dei più abbietti…. la fede pubblica dev’essere tutelata al massimo e chi la viola dev’essere condannato con pene severissime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi