Stato prima
Anche per la poca conoscenza delle diverse categorie di spesa

Corte dei Conti: parziale insuccesso della spending review

Il contributo non deriva solo da efficienza e razionalizzazione ma "da operazioni assai meno mirate di contrazione, se non di soppressione, di prestazioni rese alla collettività"


Di:

(ANSA) La spending review è un “parziale insuccesso” anche per la poca conoscenza delle diverse categorie di spesa, e ha posto “solo sullo sfondo il tema essenziale dell’interrelazione con la qualità dei servizi”. Così il presidente della Corte dei Conti Raffele Squitieri all’inaugurazione dell’anno giudiziario. (ANSA)

CORTE DEI CONTI, PARZIALE INSUCCESSO SPENDING, TAGLI A SERVIZI. La Corte dei Conti ha certificato oggi i tanti allarmi lanciati dal Codacons sul fallimento della spending review, operazione di revisione di spesa più volte annunciata dai vari Governi che si sono succeduti negli ultimi anni, ma mai realmente attuata o realizzata male. “L’insuccesso della spending review ha prodotto un duplice danno ai cittadini italiani – denuncia il Presidente Carlo Rienzi – Da un lato non ha cancellato sprechi e usi impropri delle risorse pubbliche che pesano sulle tasche della collettività, dall’altro ha prodotto un aumento della pressione fiscale, specie sul fronte della tassazione locale. Questo perché i tagli errati e senza criterio eseguiti negli ultimi anni dallo Stato hanno sottratto fondi agli enti locali, i quali hanno reagito aumentando le tasse a tutto svantaggio dei cittadini, che pagano di più per ricevere sempre meno servizi” – conclude Rienzi.

Corte dei Conti: parziale insuccesso della spending review ultima modifica: 2016-02-18T12:03:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Antoninovergura

    Perche’ c’e’ qualcosa di buono fatto negli ultimi due anni da questo Governo, oltre il Sanremo e le barzellette di Renzi?


  • Redazione

    CORTE DEI CONTI, PARZIALE INSUCCESSO SPENDING, TAGLI A SERVIZI

    CODACONS: FALLIMENTO SPENDING REVIEW DOPPIAMENTE DANNOSA PER I CITTADINI, HA FATTO CRESCERE TASSE LOCALI

    La Corte dei Conti ha certificato oggi i tanti allarmi lanciati dal Codacons sul fallimento della spending review, operazione di revisione di spesa più volte annunciata dai vari Governi che si sono succeduti negli ultimi anni, ma mai realmente attuata o realizzata male.

    “L’insuccesso della spending review ha comportato solo danni ai cittadini italiani, ivi compresi quelli che risiedono in Lombardia – denuncia il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli – il continuo e consistente numero di tagli del Governo verso gli Enti Locali ha portato ad un innalzamento delle tasse.

    E questo è andato a pesare sui cittadini, soprattutto su quelli delle fasce più deboli, che sono sempre i primi colpiti in questi casi. Necessario ripensare ad una soluzione in grado di tutelare i cittadini.

    Ufficio Stampa: 393/9803854

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi