Stato newsStato prima
Un impianto di gas in Algeria è stato "colpito da esplosivi sparati dall'esterno"

Algeria: sventato attacco al Qaeda a impianto di gas Statoil

Non si hanno al momento notizie di eventuali vittime, scrive la Statoil in un comunicato

Di:

(ANSA) Un impianto di gas in Algeria è stato “colpito da esplosivi sparati dall’esterno”. Lo annuncia il colosso petrolifero norvegese Statoil. Non si hanno al momento notizie di eventuali vittime, scrive la Statoil in un comunicato. L’attacco si è verificato presso la Salah Gas a Krechba, a circa 1.200 chilometri a sud di Algeri, nel deserto del Sahara. La Statoil, che ha sede a Stavanger, insieme con l’azienda locale con cui ha fatto la joint-venture, hanno messo in moto i meccanismi di riposta di emergenza ad Hassi Messaoud. (ANSA)

Algeria: sventato attacco al Qaeda a impianto di gas Statoil ultima modifica: 2016-03-18T13:30:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Ze Peppe

    Per fortuna a Manfredonia siamo protetti da San Lorenzo e la Madonna di Siponto, possiamo anche costruire senza problemi uno dei più grandi depositi di Gpl con una capienza e una capacità di lavorazione che una mente possa mai immaginare ( SESSANTAMILIONI DI LITRI DI CAPIENZA E MILIARDI DI LITRI DI GPL DA TRATTARE, CUSTODIRE, TRASPORTARE).


  • stato a rotoli

    La protezione dall’alto verra’ se la terra ce la sappiamo custodire e non dare in pasto ai furbi.I terroristi colpiranno proprio quel tipo di obiettivo, ecco perche’ non si deve procedere con l’Energas ,e’ da folli azzardare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi