Manfredonia
Nomine decise all'esito dell'assemblea di area coordinata dal consigliere regionale del PD

Masciale pro Orlando, al suo fianco De Pellegrino e Mastroluca

Campo: "Allarghiamo partecipazione e militanza per superare il liderismo"

Di:

Foggia. Definito l’assetto direttivo del comitato provinciale che sostiene la candidatura di Andrea Orlando alla segreteria nazione del Partito Democratico. A presiederlo sarà Matteo Masciale (San Giovanni Rotondo), al quale si affiancheranno Alfonso De Pellegrino (Foggia) e Michela Mastroluca (Manfredonia) che hanno assunto la responsabilità dell’organizzazione.

Le nomine sono state decise all’esito dell’assemblea di area coordinata dal consigliere regionale Paolo Campo, svoltasi nel pomeriggio di ieri presso l’Unione provinciale del Partito Democratico di Capitanata. “Abbiamo avviato un percorso politico nuovo che si muove nel solco tracciato dalle tradi-zioni politiche da cui origina il Partito Democratico – afferma Paolo Campo – e che si pre-figge, innanzitutto, lo scopo di allargare la partecipazione e la militanza per superare la sempre più evidente crisi generata dal riformismo lideristico. Lo facciamo affermando, insieme ad Andrea Orlando, che non è più il tempo di scimmiot-tare la destra, di provare a declinare con accenti di sinistra temi e idee che appartengono ad una visione sovranista e populista.

Abbiamo il dovere di elaborare un pensiero autenticamente di sinistra e di impegnarci a diffonderlo utilizzando la rivitalizzata rete territoriale dei Circoli, che qualcuno ha pensato non siano più utili neanche come comitati elettorali. La forza del PD della Capitanata è, fin dalla sua origine, proprio nel profondo radicamento nel tessuto vivo e vitale delle comunità.

Riprendiamo da qui il cammino congressuale – conclude Paolo Campo – convinti che si concluderà con la vittoria di Andrea Orlando e del suo condivisibile progetto politico: ridurre le distanze economiche, sociali, culturali e ricucire le lacerazioni che dividono l’Italia e il PD”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • so io

    Come al solito……discorsi ipocriti ed opportunistici.
    È stato l’emblema di quanto ora non riconosce più: sovranismo, liderismo, populistico, della menomata partecipazione popolare….. È solo un buon parlista e venditore di fumo…. politico.


  • Gianni5s

    bla bla bla
    bla bla bla


  • Nico

    X so io, un nick da IDIOTA, , quali sarebbero i discorsi seri ? Quelli del tuo -da PIAZZA D’UOMO ? Quello che quando prende la parola in consiglio comunale fa rabbrividire sia per le castronerie che dice e per la sua dizione ?


  • populisti veri

    Il pd non ha inteso che i veri populisti si celano al suo intero.
    Ora vorrebbero far intendere temi di vera sinistra, che pagliacciate, i temi di vera sinistra sono rimasti in capo solo al pci che sembra essere agli antipondi del PD.
    Fate prima se il pd si fonde con quelli di forza italia per creare il partito del buon gesù. Ah. Ah. Ah.


  • so io

    Come al solito….dici/te stronzate…. Vi è rimasto solo l’autodifesa tra compari e compagni di merenda.


  • jmbo

    Michela sei bellissima.


  • jmbo

    Quella increspatura delle tue labbra mi fa impazzire.


  • svolta

    Effettivamente è una bella ragazza, complimenti.


  • so io

    X Nico o per chi sei veramente…. Oltre ad avere una lingua che non solo lecca ma pulisce determinati spacchi di determinati deretani…. Voglio ricordarti che la cultura non si compra e tanto meno la di sbandiera…. la di insegna ad altri e possibilmente lasciando traccia voi suoi scritto (libri) che a te sono una cosa ostica perché anche a leggerli ci vuole un po di cervello…. cosa che tu ne hai poco.


  • Zuzzurellone Sipontino

    Riassunto delle puntate precedenti……. abbandonando D’Alema per Renzi, abbandonando Renzi per Orlando…….. E per il Futuro? Abbiamo avuto, e continuiamo ad avere, sempre maggioranze trasformiste ed opposizioni che non volevano governare e facevano di tutto per non farlo, ed un popolo non considerato? Vorrei RICORDARE a tutti i votanti PD lo stato di doppia colonia interna nella quale versa la nostra provincia. Come resto della Puglia e come Meridione d’Italia. Voglio RICORDARE a tutti costoro che è dai tempi di Ciriaco De Mita che il nostro Meridione, non ha più un Presidente Del Consiglio dei Ministri. Le nostre mamme ci ricorderebbero un vecchio adagio sipontino: “chi maneggi, fsteggi”. A questo punto meglio Emiliano. Concordo bella ragazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!