Manfredonia
Un piccolissimo gesto, che dimostra, ancora una volta, come anche lo sport possa veicolare messaggi di grande impatto sociale

Tennistavolo Manfredonia: è promozione in C2

Naturalmente felice il Presidente del TT Manfredonia, Antonio Tasso: ”E’ superfluo dire quanto sia entusiasta di queste affermazioni"

Di:

Manfredonia. ”Nell’ultima giornata di campionato il TennisTavolo Manfredonia espugna Trani e conquista la C2 (massima espressione agonistica regionale), ad appena un anno dalla prima storica promozione. Prima dell’ avvenimento sportivo, però, c’è da segnalare la sensibilità delle due società, che hanno espresso la propria vicinanza alla famiglia Regeni, posando per la foto di rito esponendo cartelli con su scritto “Verità per Giulio Regeni”, il ricercatore italiano assassinato in Egitto, in circostanze ancora oscure. Un piccolissimo gesto, che dimostra, ancora una volta, come anche lo sport possa veicolare messaggi di grande impatto sociale.

Serie D1: Promozione in C2, dunque, in un campionato condotto sempre in testa, con una sola sconfitta. La vittoria dell’ Immobiliare Borgomastro in casa tranese per 5-1 è stata, comunque, più sofferta di quanto il risultato non dica. Giustamente i levantinice l’hanno messa tutta per mettere in difficoltà i sipontini e gli incontri sono stati combattuti e carichi di sana tensione agonistica. Flavio De Mori, Giuseppe Di Carlo, Gaetano Guerra e Francesco Li Bergolis hanno ottenuto un risultato prestigioso con grande spirito di squadra, evidenziato nelle varie fasi del torneo. L’altra formazione manfredoniana, Europetroli, subisce una sconfitta (2-5) a Foggia dalla “Ferramenta Giudici” in lotta per la promozione con il TT Corato – i coratini, poi, risulteranno salvi ed i foggiani retrocessi – ma Ciro Prencipe, Luciano Rinaldi, Marco e Vincenzo Tasso hanno disputato una stagione più che dignitosa, salvandosi con largo anticipo (obiettivo dichiarato fin dall’inizio).

Serie D2: La Bar Impero, come detto in varie occasioni, ha vinto da diverse giornate il proprio campionato, conseguendo la promozione in D1. In quest’ultimo turno Antonio Balta, Salvatore Ciani, Alessandro e Roberto Tasso hanno osservato un turno di riposo, conservando sei punti di vantaggio sulla seconda classificata, l’altra squadra del TT Manfredonia, “La Vela d’Oro”, la quale aveva bisogno di una vittoria a San Severo. Così – con il sofferto 5-4 contro il PingPong Club – Gianluca Azzariti, Claudio Di Carlo, Michele Famiglietti, Nicola Mennuni, VladyslavPelyushenkoe Antonio Tasso, concludono il loro percorso sportivo nella piazza d’onore.

Naturalmente felice il Presidente del TT Manfredonia, Antonio Tasso: ”E’ superfluo dire quanto sia entusiasta di queste affermazioni. Dopo i meritati festeggiamenti dobbiamo, però, concentrarci su alcuni importantissimi eventi, che la nostra società sta organizzando, a cominciare dal Torneo Nazionale di Manfredonia(7-8 maggio), i Campionati Italiani di Lucera (dal 4 al 19 giugno), l’ Open di Vieste (dal 5 all’11 settembre)””.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This