FoggiaManfredonia
I militari avrebbero accertato che un tecnico dello Spesal, incaricato dalla Procura per indagare su alcune morti bianche, avrebbe alterato le consulenze

Foggia. False perizie incidenti lavoro: 13 ordinanze

L'operazione è stata denominata "Dèjà vu”: I particolari dell’operazione saranno resi noti durante la conferenza stampa che si terrà alle ore 12.00 odierne presso la locale Procura della Repubblica

Di:

Foggia, 18 aprile 2017. I militari della Guardia di Finanza, Comando provinciale di Foggia, hanno notificato ad altrettanti pubblici ufficiali 12 obblighi di dimora e una misura degli arresti domiciliari per falso ideologico. Come riporta l’Ansa Puglia “Nel corso dell’indagine, iniziata nel maggio del 2016 e coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, i militari avrebbero accertato che un tecnico dello Spesal, incaricato dalla Procura per indagare su alcune morti bianche, avrebbe alterato le consulenze. Il tecnico è ora ai domiciliari“.

L’operazione è stata denominata “Dèjà vu”: I particolari dell’operazione saranno resi noti durante la conferenza stampa che si terrà alle ore 12.00 odierne presso la locale Procura della Repubblica.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi