Cultura
Nota stampa

Foggia protagonista a Milano con le lettere di pace

Tedeschi consegnando il volume, ha ringraziato ancora l’Amministrazione comunale foggiana

Di:

Foggia. E’ stato Carlo Tedeschi, le cui opere compongono il percorso della mostra nazionale “+sé-io=pace”, a consegnare le lettere degli studenti foggiani, nella mani degli amministratori di Milano (gli Assessori Marco Granelli, alla sicurezza e coesione sociale e Francesco Cappelli, all’istruzione e all’educazione), con un passaggio ideale di testimone e di condivisione nella ricerca della pace. Nel volume delle lettere della pace di Foggia sono raccolti gli scritti degli studenti che dal 20 al 27 febbraio scorsi hanno visitato al Palazzetto dell’Arte la mostra nazionale. Erano stati oltre 800 gli studenti protagonisti di quei giorni, provenienti dagli istituti comprensivi Bovio, Mattinata, De Sanctis, Alfieri, San Pio, San Ciro, Istituto Superiore Pacinotti e Istituto Dante Alighieri – Cartiera. Tedeschi consegnando il volume, ha ringraziato ancora l’Amministrazione comunale foggiana, gli studenti, i dirigenti scolastici e tutta la cittadinanza per la calorosa accoglienza riservata alla mostra nazionale sulla pace nella città foggiana, esposizione che lo sta portando in numerose città italiane promuovendo la condivisione, il rispetto dei diritti umani e dell’altro diverso da sé.

Info Mostra: “+ sé – io = pace” mostra nazionale di Carlo Tedeschi a MILANO
Fino al 24 maggio in Galleria Vittorio Emanuele, ospite dell’Urban Center comunale.
Ingresso libero – visita gratuita con le curatrici.
Orari: feriali 9,00-18,00 – festivi e pref. ore 13,00-19,00.
www.carlotedeschi.it – Info: pressctedeschi@gmail.com –



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This