ManfredoniaMonte S. Angelo
"I programmi elettorali, da molti anni ormai, non riscuotono molta fiducia da parte degli elettori"

Amministrative Monte Sant’Angelo, pubblicati i programmi: qui “Verso il futuro”

"Ristabilire l’Autorevolezza, la Dignità e l’Autonomia di Monte S. Angelo, Città d’arte e di cultura, frutto di una Storia millenaria"

Di:

Monte Sant’Angelo, 18 maggio 2017. ELEZIONI amministrative del Comune di Monte Sant’Angelo, per l’elezione diretta del sindaco e del consiglo comunale, in programma domenica 11 giugno 2017: di seguito i programmi delle liste presenti.

PROGRAMMA ELETTORALE DELLA LISTA CIVICA “VERSO IL FUTURO”
“I programmi elettorali, da molti anni ormai, non riscuotono molta fiducia da parte degli elettori. Essi sono considerati, in genere, un libro dei sogni o un insieme di promesse che vengono spesso disattese. Per questa ragione riteniamo di articolare il nostro programma elettorale in 20 COSE DA FARE .

1. Ristabilire l’Autorevolezza, la Dignità e l’Autonomia di Monte S. Angelo, Città d’arte e di cultura, frutto di una Storia millenaria.

2. Coinvolgere le migliori energie nel governo della cosa pubblica, anche mediante la predisposizione di una piattaforma telematica, per aprire una nuova prospettiva di crescita per la nostra Città.

3. Organizzare corsi di Alta formazione politica e amministrativa al fine di favorire l’emergere di una nuova classe dirigente locale.

4. Ristrutturare la dotazione organica del personale del Comune per assicurare alle attività amministrative maggiore efficacia ed efficienza e per garantire il rispetto dei ruoli di chi è eletto per governare la Città e dei funzionari preposti alla esecuzione dei programmi elaborati dagli amministratori.

5. Strutturare un servizio di ricerca dei finanziamenti pubblici esterno alla Amministrazione Comunale.

6. Situare Monte S. Angelo, in quanto Città UNESCO, al centro di una rete internazionale di relazioni per qualificare e incrementare i flussi turistici.

7. Costruire un eliporto per le esigenze di PROTEZIONE CIVILE e soprattutto per l’atterraggio di ELICOTTORI DI NUOVA GENERAZIONE al fine di garantire il trasporto dei turisti dall’Aeroporto di Bari a Monte S. Angelo.

8. Approvare il nuovo PIANO URBANISTICO GENERALE, che punti alla riqualificazione del tessuto urbano, alla valorizzazione delle risorse ambientali, agricole e forestali dell’entroterra e allo sviluppo turistico della Piana di Macchia.

9. Sostenere la costituzione di una società che realizzi nel Centro storico un primo nucleo di Albergo diffuso.

10. Realizzare un sistema articolato di parcheggi attrezzati per un’adeguata accoglienza dei turisti e attuare un piano di manutenzione ordinaria e straordinaria delle piazze e della viabilità urbana.

11. Dare vita ad una Istituzione Culturale che abbia come missione la organizzazione e gestione di alcuni Grandi Eventi.

12. Stimolare la nascita di Soggetto che gestiscano in modo coordinato i Beni Culturali.

13. Organizzare la Casa delle Associazioni presso l’ex Caserma dei Carabinieri e destinare la Chiesa dell’ex Cimitero a sede del Complesso Bandistico, del Coro e di una Scuola Comunale di preavviamento alla Cultura musicale.

14. Qualificare il tempo libero realizzando un’efficacia e diffusa sinergia con le Associazioni operanti nel territorio e sostenere le diverse forme di attività sportive.

15. Potenziare il sistema dei servizi sociali con particolare attenzione alla assistenza domiciliare, restituendo alle esigenze della nostra Comunità un ruolo dignitoso all’interno del Piano Sociale di Zona.

16. Riaffermare il ruolo del Comune nella programmazione dei servizi sanitari e nella tutela del diritto alla salute dei cittadini.

17. Valorizzare l’Abbazia di Pulsano attraverso la realizzazione in miniatura dei principali Centri di pellegrinaggio delle tre religioni monoteiste: cristiana, ebrea e musulmana.

18. Riprogettare un nuovo sistema dell’offerta formativa scolastica, che tenga conto delle nuove prospettive di sviluppo economico.

19. Utilizzare le ingenti risorse forestali coniugando sviluppo e tutela ambientale, per realizzare il distretto del legno.

20. Predisporre un piano di sviluppo agricolo e zootecnico (servizi, strutture, acquedotto rurale, ecc.), che ponga al centro il protagonismo degli operatori privati sostenuto dal Comune ai fini di una migliore utilizzazione dei finanziamenti europei.

Questi sono che assumiamo in coscienza davanti agli elettori, di cui chiediamo la fiducia nell’interesse esclusivo della nostra Comunità”.

IL PROGRAMMA

“Michael Monte – Verso il futuro”, la lista con candidato sindaco Donato Troiano.
Arena Mario Pio
Ciliberti Maria Chiara
Ciuffreda Giuseppe
Coccia Michele
Ferosi Michele
Fidanza Lucia
Frattaruolo Carmelo
Gabriele Rosalba
Grifa Michele
Lauriola Eleonora
Notarangelo Matteo
Santodirocco Pasquale
Schiavone Vincenzo
Iaconeta Stefania

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Teo Morlino

    “Sviluppo turistico della piana di Macchia”. L’avete prima brutalmente violentata e distrutta con il petrolchimico fortemente voluto a danno di Manfredonia e adesso volete farne una zona turistica. Auguri!


  • Teo Morlino

    Monte Sant’Angelo città UNESCO…. ma non era solo la Basilica patrimonio dell’UNESCO e non la città di Monte


  • MI PIACCIONO I BAMBINI

    COME MAI NON SI PRENDE MAI IN CONSIDERAZIONE UN PARCO GIOCHI PER BAMBINI COME SI DEVE ,MAGARI CUSTODITO, VISTO CHE I BAMBINI SONO IL FUTURO E UNO SVILUPPO ARMONICO DEGLI STESSI E’ IMPORTANTISSIMO.


  • caterina ciuffreda

    “Il Nuovo che avanza”. Ancora lui! IL RITORNO. Dopo gli incarichi nella provincia torna al paesello, con sempre meno abitanti, (quale politica del lavoro è stata fatta già allora?) Lì non si è rottamato? Ora ha barba e capelli bianchi, è questo il cambiamento.
    I danni fatti negli scorsi mandati non sono bastati! E le connivenze, i posti assegnati ai familiari, ecc….
    E’ vero ha cambiato bandiera!. Ora è tutto un altro discorso.

    Forse, ormai sono rimasti in pochi , che lo hanno visto al “lavoro” .


  • Pm

    Era meglio ma molto meglio se rimanevano i commissari . Ho paura che si tornerà indietro quando arriveranno i politici al municipio.

  • ..ritorna a fare altri danni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi