Musica

Concerti Madonna/Bruce Springsteen, sequestri droga Fiamme Gialle (vd)

Di:

Firenze – DURANTE i concerti di Bruce Springsteen (10 giugno) e Madonna (16 giugno) la Guardia di Finanza ha individuato 49 persone per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale ed il sequestro di 53 gr. di hashish, 15 gr. di marijuana, 3,6 gr. di cocaina, 24 spinelli ed 1 pasticca di extasy.

Sono stati denunciati per la vendita di prodotti contraffatti 6 soggetti (3 italiani, 1 egiziano, 1 siriano – risultato clandestino – ed 1 serbo) e sequestrati 681 prodotti (magliette, fasce e gadget). I controlli anti bagarinaggio hanno portato alla verbalizzazione di 6 persone ed al sequestro di 20 biglietti.
14 gli esercizi commerciali verbalizzati per la mancata emissione dello scontrino fiscale.

I controlli sono stati mirati alla prevenzione e repressione dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, alla regolare emissione dello scontrino fiscale, al regolare inquadramento del personale impiegato alla somministrazione di bibite ed alimenti all’interno dello stadio nonché al commercio di prodotti contraffatti del merchandising delle note rock stars. Sono state impiegate le unità cinofile di Firenze, Livorno e Massa Carrara ed i “Baschi verdi” del Gruppo di Firenze.

I 49 soggetti (38 uomini – 11 donne) che, grazie al fiuto dei cani, sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti sono tutti italiani (provenienti da ogni parte d’Italia) con età variabile (età media 32 anni). Si va dai giovanissimi (1 minorenne) ai 50enni. I modi di occultamento della sostanza stupefacente sono i più vari. Per farla sfuggire all’accorto fiuto dei cani è inserita in pacchetti di sigarette, in contenitori di tabacco, nelle parti intime, nelle calze, nelle scarpe. I prodotti contraffatti sono stati sequestrati nei pressi dello stadio sia su banchetti mobili che all’interno di borsoni. La maglie e sciarpe sequestrate sono prodotte in Campania e poi vendute, da soggetti provenienti dalla medesima regione, ad un costo che si aggira sulla metà di quelle originali (maglie € 15 – sciarpe € 5/10).

Sono state anche verbalizzati 6 persone (4 napoletani, 1 tarantino ed 1 veneziano) che nei pressi dello stadio vendevano biglietti del concerto ad un prezzo maggiorato di circa 1/3. Rischiano una sanzione amministrativa che varia da € 516 ad € 3.098. 14 esercizi commerciali (ambulanti venditori di generi alimentari nonché gli stand all’interno dello stadio che vendevano generi alimentari e bevande) sanzionati senza l’emissione dello scontrino fiscale.
La posizione di 81 persone che prestavano la loro attività lavorativa presso i detti esercizi è al vaglio per verificare la regolarità della loro posizione lavorativa.


VIDEO




Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi