Manfredonia

Sel in Movimento, La Torre: “operazione Principi Attivi”

Di:

Il segretario cittadino Sel avv. Michele La Torre (STATO@)

Manfredonia – OPERAZIONE “Principi attivi” del Sel di Manfredonia: “Il periodo che stiamo vivendo è molto difficile, la crisi incalza e la popolazione è immobile e confusa”, dice il coordinatore cittadino Michele La Torre. “In questo quadro agghiacciante, la terra di Capitanata è fanalino di coda nella classifica delle provincie italiane”; non solo, “in una Regione che sta spingendo molto in tema di rilancio dei territori, con pubblicazione di bandi pubblici di finanziamento, noi di Capitanata siamo sempre gli ultimi”. “La nostra percentuale di partecipazione ai bandi regionali è sempre la più bassa , causa probabilmente la scarsa informazione e la rassegnazione che ormai regna sovrana, soprattutto tra i giovani. In tutto ciò, la maggior parte dei partiti pensa solamente alle proprie beghe interne e a come conservare le proprie poltrone per le prossime annate”.

Il Sel di Manfredonia fa sua la problematica del degrado sociale/giovanile e rilancia con il progetto “Principi attivi”: “l’idea è di promuovere e diffondere il bando regionale ( che prevede una serie di finanziamenti completamente a fondo perduto) , con una campagna informativa capace di stimolare tra i giovani del territorio la voglia di FARE e soprattutto di CREARE NUOVA IMPRESA, per ripartire da noi stessi con idee innovative , che siano capaci di creare nuova e sana occupazione”. “I lavori preparatori si terranno all’assemblea cittadina di Sel, il 20 giugno 2012 al circolo cittadino Giuseppe di Vittorio, in corso Manfredi 168, dove si discuteranno le strategie e si tracceranno le linee guida di questa iniziativa, tra le prime di una lunga serie nell’ambito della programmazione per il rilancio e lo sviluppo del territorio”.


Redazione Stato@riproduzione riservata



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi