BAT
A cura dei finanzieri

Bari, sequestrati 3.5 kg di eroina, 1 arresto

Dovrà rispondere per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 “traffico internazionale di sostanze stupefacenti”.

Di:

Bari – “Nulla da dichiarare”, questa la risposta, non priva di nervosismo ed irrequietezza, di un cittadino albanese alla domanda se avesse qualcosa da rappresentare ai fini doganali formulata dai Finanzieri del Gruppo Bari unitamente a funzionari del locale Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, nel quadro del rafforzamento delle misure di sicurezza e controllo, attuato anche a contrasto dei traffici illeciti.

Il soggetto, di anni 28, appena sbarcato nel Porto di Bari da una motonave proveniente dall’Albania, a bordo della propria autovettura, marca Renault modello “Laguna”, era in procinto di lasciare gli spazi doganali quando veniva deciso dagli operanti di sottoporlo ad un attento controllo di polizia.

Infatti, i dubbi sul suo comportamento venivano immediatamente avvalorati dal rinvenimento ed al successivo sequestro di 12 panetti di sostanza stupefacente tipo “eroina”, per un peso complessivo di circa 3,5 chilogrammi, abilmente occultati all’interno del vano naturale situato sotto al sedile posteriore dell’autovettura nell’incavo ricavato per contenere la ruota di scorta. Il corriere è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 “traffico internazionale di sostanze stupefacenti”.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi