FoggiaSport
Confermati con un triennale il ds Peppe Di Bari e mister De Zerbi

Foggia, ecco la nuova società: ‘noi, meridionalisti convinti’

Landella: “La gradinata ha un significato particolare per noi tifosi. Abbiamo trovato le somme, i lavori inizieranno al più presto"

Di:

Foggia – ‘Una giornata di festa per Foggia e il Foggia Calcio‘. Questa la considerazione finale del pomeriggio in cui la nuova società rossonera si è presentata al pubblico, prima con un incontro dedicato alla stampa, e poi tutti allo Zac, per il caloroso abbraccio dei tifosi.

Ma andiamo con ordine. A Palazzo di Città, di fronte alle telecamere e agli addetti ai lavori c’è tutta la nuova dirigenza del Foggia, il primo a prendere la parola è però il sindaco Franco Landella, che ha espresso la sua gratitudine alla vecchia ed alla nuova società: “Ringrazio i Sannella ed il nuovo presidente Lucio Fares, ma anche chi nel passato si è sacrificato, dimostrando amore e passione, l’avvocato Verile.” – portando poi il discorso sui lavori previsti per lo Zaccheria – “La gradinata ha un significato particolare per noi tifosi.
Abbiamo trovato le somme, i lavori inizieranno al più presto; ci sarà una clausola per chi si aggiudicherà l’appalto, i lavori dovranno terminare entro il 31 agosto”. Il primo cittadino foggiano, dopo aver firmato in diretta la convenzione che assegna la gestione dello stadio al sodalizio rossonero, chiude con un appello a De Zerbi ed ai giocatori: “Il Foggia Calcio non è una semplice squadra, è la speranza di questa città. La maglia che andrete ad indossare non è la maglia di una semplice squadra di una città capoluogo di provincia. Quella maglia è la nostra storia. Con immenso affetto e commozione vi chiedo di tatuarvi la maglia rossonera addosso”.

È l’ex presidente Verile a proseguire l’incontro, con un discorso di chiusura del suo mandato, nel quale ringrazia tutti coloro che sono stati i suoi compagni di viaggio, affermando di essersi fatto volentieri da parte, vista la forza economica della nuova società: “Ciò che avevo in piano di fare non era quello che questa società può davvero fare, sono il primo ad essere contento di questo progetto, di questi imprenditori che hanno voglia di investire nel Foggia Calcio”.

La parola passa ai volti nuovi del Foggia, con il neo-presidente Lucio Fares, il cui ringraziamento principale va a “Giuseppe Tiso, che ha svolto il ruolo di collante in questi due mesi, ci ha portato a tutto questo e gli va dato merito”, sottolineando poi che “la famiglia Sannella ha sottoscritto un accordo triennale come sponsor”. Proprio Franco Sannella, il maggiore dei due fratelli, ribadisce in più di un momento del suo intervento l’amore della sua famiglia per la città: “Ci teniamo a Foggia, anche per questo abbiamo acquisito lo storico marchio Tamma, che rischiava di finire in mano a imprenditori non foggiani. Siamo meridionalisti convinti, per noi è importante che la nostra città si posizioni tra le migliori, non ci vergogniamo del nostro accento neanche quando ci sediamo a tavoli importanti.” – chiudendo proprio con un simpatico appello in dialetto ai tifosi – “Accattat’v l’abbonament e frcatv a pasta Tamm”.

Chiudono l’incontro i rappresentanti dello staff tecnico rossonero, sono il ds Peppe Di Bari e mister De Zerbi (entrambi confermati con un triennale) a dire la loro: “In questo momento” – dice il ds –“credo contino più i fatti che le parole, da domani mi metterò al lavoro per creare una bella squadra in sinergia con De Zerbi, che ringrazio per aver scelto di continuare con noi”, mentre l’allenatore bresciano si dice “felice di questo epilogo”. Le parole di capitan Agnelli sono la degna conclusione della conferenza: “Ci accingiamo ad una nuova stagione per niente facile, ma penso che bisogna dare sempre valore a chi ci prova e meno a chi si nasconde, quindi ringrazio il mister perché da grande uomo si è accollato situazioni importanti ed ha rifiutato grandi offerte per noi. L’auspicio è di festeggiare qualcosa di importante tra qualche mese”.

Subito dopo, via di corsa verso lo Zaccheria, dove circa 1500 tifosi hanno accolto nel migliore dei modi la nuova dirigenza, riservando gli applausi più calorosi ai protagonisti, sul campo e fuori, dell’ultimo intenso campionato. Il Foggia dunque riparte alla grande, a metà giugno essere già in grado di programmare concretamente l’imminente stagione non è da tutti in Lega Pro: adesso si aprono le danze in tema di mercato, il tandem Di Bari – De Zerbi avrà l’arduo compito di trasferire sul rettangolo verde le sensazioni positive trasmesse dalla neonata società.

FOTOGALLERY VINCENZO MAIZZI + FRATELLO

(A cura di Salvatore Fratello – salvatore.fratello@outlook.com)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi