Manfredonia
Complessivamente il danno derivante dal furto di energia elettrica sarebbe pari a 40.000 euro circa

Manfredonia, furto di energia elettrica: 5 arresti

Il Tribunale di Foggia ha convalidato stamani l'arresto dei 5 uomini, già sottoposti agli arresti domiciliari, ora destinatari di un obbligo di firma

Di:

Manfredonia – ALL’INTERNO di un immobile suddiviso in 5 appartamenti avevano trovato residenza allacciandosi singolarmente in modo abusivo per l’erogazione dell’energia elettrica. Da qui, 5 cittadini stranieri – 3 bulgari e 2 rumeni regolarmente nel territorio, alcuni con precedenti, occupati saltuariamente in attività agricole – sono stati arrestati ieri dai Carabinieri di Manfredonia in località Santa Tecchia.

All’interno degli appartamenti i 5 uomini avevano trovato residenza con le rispettive mogli e i figli. Complessivamente il danno derivante dal furto di energia elettrica sarebbe pari a 40.000 euro, accertato in seguito ai controlli periodici dell’ENEL in collaborazione con i militari dell’Arma.

Da raccolta dati, il Tribunale di Foggia ha convalidato stamani l’arresto dei 5 uomini, già sottoposti agli arresti domiciliari, ora destinatari di un obbligo di firma.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Nando

    Fateli cacciare fino all’ultimo euro poi rimandateli a calci .al loro paese .. Non sono razzista ma INCAZZATO!!!!!!!


  • imma

    Nando condivido appieno.


  • La nazione più corrotta, ingiusta verso gli onesti e giusta verso i delinquenti e anche la più tartassata del mondo


  • svolta

    Chi, straniero anche europeo, commette reati, giudizialmente accertati, non è degno della ospitalità che l’Italia gli offre….. quindi foglio di via a lui e tutta la famiglia se sta con lui.

  • Approvo appieno quanto detto da”svolta ‘”. È ingiusto far restare in Italia chi come loro vieni qui a rubare,uccidere ecc…c è differenza tra chi viene qui e rispetta le nostre leggi il nostro modo di vivere e tra chi viene qui a delinguere… Lo stato dovrebbe prendere provvedimenti innanzittutto x la tutela e sicurezza di noi cittadini,ma essendo la nostra 1repubblica di “dilettanti allo sbaraglio” povr skitt a noj!!! A questo punto:”avanti popolo all’arrembaggio”….Facciamoci rispettare e sentire la nostra voce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi