Manfredonia
Indagini del locale Commissariato

Manfredonia, promettevano posti di lavoro richiedendo denaro, 3 a giudizio

"Avrebbero promesso di versare il denaro ricevuto dalle vittime ad alti dirigenti di un'azienda del Contratto d'Area di Manfredonia"


Di:

Foggia/Manfredonia – PROMETTEVANO posti di lavoro richiedendo denaro. Nei fatti il sistema avrebbe avuto come fine quello di raggirare delle vittime ignare. Disposto il decreto di citazione diretto a giudizio, dinanzi al giudice del Tribunale di Foggia dr. Antonio De Luce, nei confronti di 3 persone di Manfredonia – un uomo e due donne – accusate di una presunta “truffa aggravata in concorso per aver con artifizi e raggiri acquisito indebitamente delle somme di denaro da persone fiduciose promettendo di versarle ad alti dirigenti di un’azienda del Contratto d’Area di Manfredonia-Monte Sant’Angelo e Mattinata”.

La prima udienza è fissata per il 27 gennaio 2016. Pm dell’indagine le dr.sse Ileana Ramundo e Maria Giuseppina Gravina.

Complessivamente il danno arrecato alle parti offese sarebbe risultato di “particolare entità”. Questo “tanto per le somme di denaro versate quanto perchè alcune vittime dei fatti – confidando nelle presunte assunzioni – avevano presentato le dimissioni dalle occupazioni che stavano svolgendo”.

Dalle indagini svolte dal Commissariato sarebbe emersa l’assenza di qualsiasi forma di responsabilità dei responsabili dell’azienda citata dagli indagati per le presunte assunzioni. In totale si parla di un’indebita percezione di denaro – dalle vittime dei fatti – per circa 80/90 mila euro. 9 le persone che avrebbero presentato denuncia alla Polizia di Manfredonia e che si sarebbero costituite in giudizio quali parti offese.

Il sistema. Come già riportato in precedenti articoli, per rendere verosimili le assunzioni, i 3 indagati avrebbero sviluppato un sistema articolato e fondato sulle azioni di più persone che attraverso una ricostruzione fedele tra “prossimi colloqui di lavoro”, “conoscenze importanti”, “telefonate” e “messaggi” – secondo le vittime – avrebbero raggirato l’ingenuità di alcuni cittadini. I fatti risalirebbero ad alcuni anni fa. Le vittime avrebbero acquisito le prove attestanti la truffa.

g.defilippo@statoquotidiano.it

Manfredonia, promettevano posti di lavoro richiedendo denaro, 3 a giudizio ultima modifica: 2015-07-18T19:28:11+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
33

Commenti


  • zonzo

    non hanno fornito ne nomi ne iniziali? se fosse vero giustizia sia…mai approfittare del dolore altrui (al momento non abbiamo ulteriori dati oltre a quanto riportato, grazie, ndr)


  • Angelo Riccardi

    Questa vicenda è molto imbarazzante, non tanto per la notizia in se, già oggetto di un altro articolo, ma per il semplice motivo che per la seconda volta non si fanno i nomi degli autori accusati di presunta truffa aggravata in concorso. Si vuole nascondere i nomi? Sono persone che a differenza degli altri devono essere protetti per chi sa quale ragione? Con l’udienza fissata i giornalisti di statoquotidiano, sempre molto bravi a mettere foto con i relativi nomi e cognomi, perchè non si attivano per fare la stessa cosa. Grazie!!


  • lor

    ormai sono conosciuti bene e come sempre vince l ingiustizia
    tutti sanno i nomi e camminano e mengiano e deridono alle spalle dei truffati


  • uds

    persone pagano per ottenere un posto di lavoro….come si chiama questo? Se fosse andata a buon fine a discapito di gente ben più preparata e meritevole? io punirei anche le presunte vittime visto che sapevano di stare compiendo un reato!!! Perchè non gli diamo un encomio al premio Re Manfredi?????i!!!!! fate le valige come hanno fatto tanti e andate a cercare un lavoro onestamente solo grazie alle vostre capacità.


  • Giuseppe de Filippo

    Buonasera Sindaco; non si tratta di un’agenzia di stampa, nè di un comunicato delle forze dell’ordine. Solitamente non riportiamo le immagini degli arrestati, tantomeno degli indagati. Non facciamo differenze nelle pubblicazioni, tutto dipende da quanto si riesce a visualizzare. L’articolo fa riferimento ad una raccolta dati; tenteremo di aggiornare con i nominativi dei 3 indagati, grazie, buona serata; Giuseppe de Filippo – g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Magistratura

    Se la magistratura indagasse.
    Semplice verificate e li chiedo anche a te. i redditi personali, familiari e parenti prima e dopo, dei politici attuali da 10 anni a questa parte..
    Per non parlare delle incompatibilità morali dal mio punto di vista. A titolo di puro esempio:
    un fratello fa assessore al demanio e un altro ha un lido sul demanio, un fratello assessore alle opere pubbliche e un altro cha ha impresa edile che opera anche nei comparti
    Oppure un neo assessore allurbanistica con lo zio noto e grosso imprenditore del campo
    Ma dai su non scherziamo
    E possiamo andare ancora avanti
    Qui purtroppo il buon senso e la moralità si stanno perdendo
    Prima si diceva “per questioni di opportunità ”
    Sindaco apri gli occhi
    Redazione alla luce di quanto esposto che tutti sanno
    puoi aprire un inchiesta
    “È importante la moralità in politica
    E quando la moralità si scontra con incompatibilità ??”


  • L'anticristo si è fermato a Manfredonia.

    Questa città necessita di essere purificata, bonificata dal male. Intanto il potere ecclesiastico locale tace.


  • Disoccupato senza conoscenze ma con molta dignità personale

    se non si hanno certi tipi di conoscenza e minimo leccargli ..non entri da nessuna parte neanche a fare il garzone nei discount!!


  • DISTRUGGERE LA TESTA TERRIFICANTE DELLO SPAVENTOSO MOSTROGAS

    NOMI E GOGNA PUBBLICA!


  • Pittore

    Caro sindaco vogliamo (non pubblicabile, in assenza di atti, per possibile diffamazione, ndr)


  • Il fantasma della maschera del cinema Pesante

    Se potete mettete anche le foto anche con il neretto che copre gli occhi.


  • nu camarillo brillo

    L’azione di chi truffa la gente è spregevole, se dovessero essere confermati i fatti. Ma ci sono tanti “pollastri” in giro, che abbandonano un posto che già hanno per pagarne uno nuovo? E questi “furbastri” che tentavano di comprare e “fottersi” un posto a discapito di un altro adesso piagnucolano?
    Severità contro chi ha perpetuato il raggiro (se dimostrato), ma poco compassione per chi è stato così pasticcione e maldestro. E ci hanno messo alcuni anni per capire quanto sono stati boccaloni?


  • pensionato

    Di cosa ci maravigliamo ha manfredonia basta leccare il ..lo al politico di turno per avere il posto,l’ospedale,nelle tre ..ecco chi votiamo noi


  • Gino5st

    Il sindaco ha ragione!
    Però dimentica che i politici o presunti tali che pur di farsi votare e prendere più voti promettono posti di lavoro non è la stessa cosa??
    Alle ultime elezioni almeno una decina di BIG oggi sarebbero indagati
    Hanno sciolto il comune di Monte per infiltrazioni mafiose , qui invece va tutto bene, si sono fatti pure le foto insieme ad alcuni soggetti molto noti, per festeggiare le loro grandi elezioni e qui va tutto sempre bene
    Perché secondo voi tutti tantissimi imprenditori del mattone dovrebbero votare per una sola persona ? Qual è il motivo?
    Qui ognuno fa i fatti suoi lo stato non c’è
    Manfredonia comune che si scioglie di risate verso il popolino ancora una volta gabbato


  • amavomanfredonia

    Mi pongo una semplice domanda: ma queste persone ” truffate ” nel caso di assunzioni non erano ” truffatori” anche loro? Allora dato che hanno tentato una truffa per comprarsi un posto di lavoro non gli tocca nemmeno denunciare la cosa…. hanno tentato gli è andata male …. per cui non è punibile nessuno!!!


  • Giuseppe

    ” Raggirato l’ingenuità di alcuni cittadini?”… fatico a comprenderla, anche loro si sono resi complici del sistema volendo “comprare con danaro” l’assunzione. Per me sono allo stesso livello.


  • Sindaco guarda la trave..

    Sindaco pensa a studiare le carte dell’Energas al posto di stare a fare lo spulcino delle pulci. ..


  • Chi sono i referenti del Gpl a Manfredonia?

    attendo risposte.


  • senso critico

    E i dirigenti di questa azienda del contratto d’area di Manfredonia, che secondo le indagini svolte, sono estranei ai fatti, adesso come tuteleranno l’azienda e loro stessi? Vedremo.


  • Porto turistico....deposito Gpl

    Alla fine la colpa è dei lavoratori? Ma in che strano mondo viviamo…


  • senso critico

    E come fa ” nu camarillo brillo” a dire che i “baccaloni” ci hanno messo alcuni anni per capire il raggiro visto che dall’articolo non si deduce.
    Conosce qualcosa più di quello che l’articolo stesso non dice?


  • Pulce

    Queste persone dovrebbe avere la giusta punizione hanno approfittato di situazioni di grande disagio di queste famiglie ,arrecando altro disagio e dolore.gente che ha dovuto prendere grandi decisioni in relazione a quello che gli era stato promesso ..simulavano colloqui di lavoro .telefonate false messaggi falsi .ogni 15 giorni questa gente si doveva presentare sul posto di lavoro e puntualmente chi stava nell ufficio assunzioni o si ammalava o altri problemi..sono stati bravissimi….la cosa che non capisco perché ..(indagini in corso,ndr)


  • Antonio

    Una notizia simile sembra che abbia fatto SCANDALO nel mondo politico e sociale, ma non lo e’, infatti da 40 anni , e lo sappiamo a tutti i livelli, e’ la normativa che ha sostituito la MERITOCRAZIA.
    Anche chi promette o chiede una raccomandazione politica, e’ dello stesso MARCIO, perché va a togliere il diritto di lavorare ad un suo simile.
    Quindi il principio di PAGARE per scavalcare sembra ormai il diritto di chi occupa una poltrona di COMANDO.
    A questi, disogna aggiungere chi si spaccia di avere conoscenze per poter fare soldi, sapendo che chi e’ stato truffato, ha commesso anche lui un reato e pertanto, il piu’ delle volte, non denuncia la truffa.


  • Gino

    Secondo me andrebbero puniti entrambi perché i signori che hanno i soldi per comprare il posto di lavoro avrebbero tolto il posto di lavoro a qualche ragazzo d meritevolo quindi questa e corruzione (d.critica,ndr)

  • la questione morale non si discute in una aula di tribunale, in un commissariato di polizia o in una caserma dei carabinieri o della GdF:
    la questione morale è quella cosa che offre il diritto inalienabile della cittadinanza di sapere quali concittadini sono inaffidabili, irresponsabili, criminali e pericolosi per la comunità stessa.


  • nu camarillo brillo

    Per l’utente “senso critico”: Nell’ articolo si cita testualmente questa frase “I fatti risalirebbero ad alcuni anni fa”…quindi non recenti. Tutto qua.


  • nu camarillo brillo

    Rimane, in ogni caso, la convinzione che, qualora fossero confermate le accuse, i tre sono da condannare pesantemente, ma anche i “furbastri” hanno cercato di fregare il prossimo. I.M.H.O.


  • senso critico

    Nel ns.Paese, e a maggior ragione a Manfredonia laddove il problema disoccupazione è, se possibile, ancora più grave, esistono varie categorie
    di persone:
    1- quelli che hanno acqisito un lavoro (si sono sistemati) poiché hanno avuto al momento opportuno il Santo in Paradiso che gli ha fornito la “chiave” giusta magari senza pagare alcuno ma che rimangono proprio per questo legati capo e collo a vita a leccare e ringraziare il loro ” benefattore”;
    2-Quelli che magari hanno acquisito il loro lavoro senza spinta o esborso alcuno e che se andassimo a contarli, non per loro dire ma per come sono andati veramente i fatti, si potrebbero contare sulle dita di poche mani :Costoro è facile che pensino che il sistema, in generale, va sempre come è andato per loro dimenticando che il loro colpo di c…..è l’eccezione che conferma la regola di un sistema storicamente “marcio”.
    3) Quelli che non hanno santi da interpellare, chiavi da acquisire, che non hanno raccomandazioni da “pretendere” per familiarità, conoscenza e amicizia, o militanza in quel partito o sindacato e che per non essere “MARCI” moralmente non prendono in considerazione il fatto di pagare chicchessia.
    Costoro si accorgono però, dai un anno e poi anche l’altro,che hai voglia di rimanere al passo e vedere, per quei pochissimi treni che passano, sempre e solo altri col biglietto in mano,
    Possono rimanere a vita eroi di cartapesta, integri moralmente poiché non hanno comprato nessuno, ma più che marci economicamente, socialmente, e dignitosamente (poiché un uomo che non ha un lavoro per lunghi anni, perde la propria dignità).
    E’ facile, allora, che, prima o poi, tentino di “comprarselo” il posto di lavoro.
    Costoro, però, danno paradossalmente dei ” vantaggi” al resto della società:
    1) Se riescono, avendolo pagato il “piacere”,almeno potrebbero tentare di non rimanere ” vassalli” e lecchini come altri che sono ” solo” stati raccomandati;
    2) permettono di pontificare moralmente a tanti altri, a cui la vita ha fatto regali, che, con la pancia piena, fanno finta di dimenticare che la meritocrazia qui non esiste e non è mai esistita, e che a fare sempre gli eroi integerrimi moralmente e con la pancia vuota non possono essere sempre gli altri.


  • SENSO CRITICO

    Per chi vuole capire:
    Se i fatti risalgono ad alcuni anni fa ed oggi ci sono dei rinvii a giudizio con fissata la data della prima udienza, vorrà dire, credo, che chi ha denunciato non si è svegliato oggi ma , tenuto conto dei ben noti tempi biblici della magistratura italiana persino nelle fasi preliminari, appunto alcuni anni fa.
    Bisogna sapere purtroppo del la lentezza di denunce ,indagini e soprattutto efficenza delle procure.


  • Franco

    Immagino che chi ha pagato per comprare un posto di lavoro non si sia posto neanche il problema se fosse giusto farlo o meno.
    Se fosse stato assunto si sarebbe autodenunciato in un soprassalto di coscienza?


  • Michele

    Ingenui!….. Sono stati truffati. Vergogna per due volte. Vi e’andata male, ma vi poteva andare bene. Vergognatevi!… . Gradiremmo conoscere i nomi dei truffati e dei truffatori ed in invitarli al Premio “Re Manfredi”


  • peppe

    cari lettori e critici di stato quotidiano,
    quindi : Michele,Franco,Senso critico nu camarill brillo e tutti gli altri a salire…..ma che C….zo CRITICATE!!!(chiedo scusa alla redazione)…vi lamentate dei politici locali…Ma se voi siete i primi che siete andati a votarli???!!!
    Questa è Mnafredonia ,questa è la vostra politica (Io mi astengo dall’aggiungermi perchè mi sono astenuto da andare a votarli e continuerò a farlo)…siete tutti ..come tutto il resto della cittadinanza locale e nazionale OMERTOSI POLITICI!!!!la situazione non si cambia parlando e sparlando.Ma protestando.
    In tutto ciò il politico a fine mese GODE!!!e voi noi tutti….purtroppo non lo facciamo.Ma ricordate che sono persone che voi e l’intera cittadinanza ha votato e messo lì.


  • Aldo

    E’ se il gioco funzionava? Tutti felici e contenti. Punire i truffatori e ancor piu’ i truffati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This