Manfredonia
"La Giunta non condivide il sostegno economico offerto dalla società Energas SpA alla squadra di calcio locale"

Energas? Comune rescinde il contratto con il Manfredonia Calcio

"L’Amministrazione comunale, in ogni caso, continuerà a garantire l’utilizzo del campo sportivo Miramare"

Di:

La Giunta comunale, condividendo l’invito unanime della Conferenza dei capigruppo del 10 giugno scorso, ha deliberato, in data odierna, di recedere dal contratto di gestione dello stadio Miramare, che era affidata all’Associazione Sportiva Dilettantistica Manfredonia Calcio 1932, oggi trasformatasi in Società a Responsabilità Limitata Manfredonia Calcio 1932. La Giunta non condivide il sostegno economico offerto dalla società Energas SpA alla squadra di calcio locale. Una società, la prima, impegnata nella realizzazione, nel nostro territorio, di un deposito di GPL. Un investimento rispetto al quale il Consiglio comunale, quasi unanimamente, ha espresso la propria ferma e convinta contrarietà. “E’ noto che pressoché tutte le associazioni e le forze politiche locali hanno dichiarato il proprio dissenso rispetto alla realizzazione di questo impianto di GPL. Risulta, quindi, ancora più grave – le osservazioni della Giunta comunale – che, come si apprende dalle dichiarazioni rilasciate dal presidente Antonio Sdanga, sia stato ceduto, o è in fase di cessione, il 30% del capitale sociale del Manfredonia Calcio alla società partenopea”.

“L’Amministrazione comunale, in ogni caso, continuerà a garantire l’utilizzo del campo sportivo Miramare e non farà venir meno le condizioni perché, così come da regolamento d’uso degli impianti sportivi, proseguano le attività che tutte le società calcistiche ivi svolgono”.

Matteo Fidanza – Ufficio Stampa – Città di Manfredonia



Vota questo articolo:
37

Commenti


  • Popolo

    I veri – stanno nel palazzo san Domenico, in primis il sindaco. Basta con questa farsa!!!! Ah dimenticavo dov’è l’ opposizione???? Romaniii svegliati!!!!!


  • Liberiamo Manfredonia dal comunismo

    Che barzelletta sono solo prese di posizione di facciata sono cazzate in confronto a quello che poteva fare e non ha fatto il padre padrone meditate gente meditate….


  • poli

    Dentro o fuori, carne o pesce, giorno o notte….. Ma a chi credete di prendere in giro….. Queste sono tattiche intrise di becera politica….ormai tutto è definito.


  • Mariateresaio so tutto

    Stiamo in osservazione.Non ci lasceremo prendere per i c…..sappiamo…


  • Riccardi dimostra fino in fondo che sei contro l'Energas e ti voteremo alla Camera!

    Angelo Riccardi, devo dire che mi stai sorprendendo questa volta e comincio a pensare alla tua buona fede in questa vicenda, ma c’e un cosa sola che non mi torna e mi fa rimanere dubbioso sul fatto che in realtà tu sia d’accordo con Energas. Hai rescisso la convenzione con il Manfredonia Calcio. Bene! Già si vocifera che Damiano D’Ambrosio stia per dimettersi da capogruppo del PD. Bene! Damiano non avrebbe mai potuto continuare a ricoprire quel ruolo dopo la scelta che ha fatto: avrebbe creato imbarazzo al nostro partito ed è giusto che si dimetta. Mancherebbe però un ultimo tassello per completare il puzzle della tua credibilità su Energas ovvero che tu revocassi le deleghe conferite a quell’assessore a te vicinissimo e che noi tutti sappiamo che sta sostenendo, da poco più di un mese, una posizione in contrasto con quella assunta dall’amministrazione comunale e, in teoria, anche da te. Solo se e quando procederai alla revoca di quell’assessore, allora io ti crederò. Diversamente non potrò pensare che un sindaco abbia potuto continuare a ritenere degno della sua fiducia un assessore che, se anche non ufficialmente come fatto da altri, avrebbe deciso di sostenere un progetto che invece il sindaco e la cittadinanza non vogliono che si realizzi. Anzi ti potrei pure suggerire, visto il problema che avresti con la nomina dell’Assessore Clemente, di approfittare per sostituire un uomo con un uomo. Se ciò non dovesse accadere, avranno avuto ragione quelli che sostengono che, al pari della rescissione della convenzione con il Manfredonia Calcio, anche il resto è tutta una messa in scena e tu sei d’accordo con Energas. A meno che tu non ci faccia sapere di aver tirato così tanto forte le orecchie a quell’assessore da averlo riportato sui suoi passi e ricondotto a miti consigli. Ci risentiamo presto Riccardi e comunque il Battiti Live potevi farlo venire, te la sei presa troppo a male per la vicenda di quella canzone… Non fa niente, tanto “un’altra estate arriverà” e sarà per l’anno prossimo, sempre se Manfredonia non sarà esplosa prima. Ah Ah Ah


  • agguerrito

    E quale sarebbe la motivazione?
    Il Manfredonia calcio vi farà causa e pagherete il tutto con gli interessi.


  • Assurdo

    É da tempo che lo dico. Commisariate il comune..perchè siamo all assurdo…ma qui siamo impazziti….ma dove arriva la politica…siete solamente RIDICOLI…A DIR POCO….Comunque questa non la sinistra….penso che chi é veramente comunista si dissoci totalmente…. da questo modo di fare…posizioni assurde
    Impensabile….
    VERGOGNA….


  • Avvocati a gamba-tesa? E noi in scivolata!

    Agguerrito non credi che per come è stato manu-tenuto lo stadio in questi anni, forse è più probabile che possa essere il Comune a far causa a Sdanga e al Manfredonia Calcio e non il contrario??? Lasciamo stare, va…


  • Uno di Voi

    In questo caso varrebbe il detto: meglio tardi che mai!

    Ma è così?

    Quello che è divertente è la tempistica, le motivazioni, il diritto, gli interessi e il gioco collettivo a perdere a cui si assiste impotenti.

    La tempistica. Tale decisione di rescindere il contratto avviene quando anche le pietre sapevano del legame tra Energas e manfredonia calcio già dalla sponsorizzazione avvenuta ad ottobre 2015.

    Avviene ora in modo unidirezionale quando si è dato già l’anticipo previsto per convenzione che viene stracciata ed energas può garantire i proventi mancanti del Comune.

    Perché la giunta non l’ha fatto prima, al tempo giusto?

    È evidente.

    Un gioco di squadra eccezionale dove tutti i protagonisti ci guadagnano!!!

    Le motivazioni. Il Manfredonia Calcio è stato negli ultimi 15 anni il giocattolo di Riccardi.

    Grazie a questo giocattolo ha creato consenso più degli altri.

    Come ringraziamento ed amor di patria in questi anni ha devoluto una quota pubblica comunale per sostenere le spese di una squadra privata che tanto amava.

    Una società mista per convenzione tra privato e pubblico divenuto privato.

    Ora il divorzio perché il privato ha detto di voler essere adulto, maturo, autonomo ed indipendente nelle scelte.

    Il padre padrone, colpevole nell’aver scialacquato soldi, si è arrabbiato al tempo opportuno e propizio.

    Questo atto a tempo scaduto rafforzerebbe l’idea che il Sindaco sia contro l’energas….se lo fosse per davvero lo avrebbe già dimostrato nel 2013, nel 2014 e nel 2015. Invece: e .. l’iter burocratico prima con il mantenento di un area vergine come ‘industriale’…..?

    Ora è divenuto un capo ultrà del ‘No Energas’ senza dare una ragionevole dimostrazione dei motivi!

    Inspiegabilmente si dimostra che abbia paura di mettersi a capo di una protesta pubblica di piazza continua e decisa, come fanno i sindaci negli altri 8000 comuni italiani se sollecitati innanzitutto dalla cittadinanza.

    Molti sindaci arrivano ad incatenarsi.

    Qui si favorisce energas, proponendo un referemdum da dicembre 2016, che per forze di cose si potrebbe svolgere ad aprile 2017, cioè fra 1 anno a babbo morto e a buoi scappati via.

    Tutto ciò ancora una volta è pro energas e pro candidatura al senato del vostro Sindaco.

    Il diritto. Una convenzione prevede i tempi e le modalità della sua rescissione unilaterale.

    Ai più non è nota tale convenzione, ma a giudicare dalle reazioni Sdanga sembra che non ne sappia nulla.

    Un caso da far studiare all’università di Economia e giurisprudenza e all’Accademia di arte drammatica.

    Come si vede, in tutto questo gioco, gli unici a perdere sono i poveri cittadini di Manfredonia, i quali, per giochini da bambini, si vedranno sfregiare il territorio, il paesaggio, l’immagine a fatica leggermente ricostruita della città, della sua storia, del suo ambiente, della sua sicurezza pubblica, della sua attuale precaria economia.

    Tutti questi valori intrinseci del territorio di Manfredonia, che verranno alterati per sempre, sono ai più solo chiacchiere rispetto al tifo verso la squadra del cuore!

    Su questa passione calcistica giocano sia energas che il sindaco che sdanga!

    Per noi perdente, per loro un gioco vincente….. comunque sia!


  • IDEA GRANDIOSA

    Adesso per farli giocare allo stadio, chiediamo al Manfredonia 5000 euro a partita!!! Così, nel giro di qualche anno, i soldi che al Manfredonia Calcio ha dato l’Energas ce li prendiamo noi e magari il Comune ci potrebbe coprire le spese per far venire ogni anno il Battiti Live, il Coca Cola summer festival, e qualche altro grosso artista! Non è una buona idea?!?!
    Che ne pensi Riccardi? Almeno rilanciamo il turismo visto che del programma estivo ad oggi neppure l’ombra… Sindaco pensaci!
    Quei soldi diamoli all’Agenzia del Turismo!

    Grazie Sdanga per averci dato questa occasione per trovare il modo di finanziare gli eventi estivi a Manfredonia! Lo faremo con i vostri soldi!
    Dopo tutti gli aiuti che il calcio ha avuto, è anche venuto il momento che il calcio restituisca qualcosa anche agli altri settori della Città!

    D’ora in poi, Sdanga pagherà con i soldi di Energas per giocare nel nostro stadio e noi con quei soldi finanzieremo le manifestazioni estive più belle. Che vi pare di questa idea???


  • una campagna elettorale da 350mila euro

    Uno di voi, hai scritto bene, tutto studiato — a ognuno la sua parte, mentre i manfredoniani perdono tutto, attenti però, l’ultima parola deve essere ancora scritta.


  • RICCARDI sta recitando?

    UNO DI VOI, per questo ho scritto che se Riccardi non revocherà l’incarico di assessore al suo fedelissimo, sarà chiaro che è tutta una messa in scena, compreso questa rescissione.

    Difatti, quale sindaco mai terrebbe in giunta, vicino vicino a se, e continuerebbe ad avere fiducia in un assessore che, se anche non ufficialmente (ma tanto lo sanno tutti ormai), sta tentando di mettere su una cordata a favore di Energas???

    Riccardi o revoca l’incarico a quell’assessore perchè ha perso la fiducia che aveva in lui, considerato che si è messo contro l’amministrazione comunale che invece doveva rappresenatre (e Riccardi lo sa e sa chi è!), oppure vorrà dire che Riccardi sta recitando.
    E’ ovvio!


  • Urge cura dimagrante

    Ma Sdanga si è nascosto il pallone sotto il maglione???


  • Maria Guerra

    Grande Amministrazione Riccardi!!! Il calcio si può fare anche con altre risorse. Ci sono tanti bravi imprenditori locali che in cambio chiedono molto meno e senza umiliarci con i panettoni a Natale. Ho ancora in mente quelle foto con tanti scalmanati che uscivano dal campo sportivo con i panettoni sotto il braccio.
    Riccardi, dopo che abbiamo rifatto una città di mare molto attraente, con tanto di porto, viali immensi e pavimentazione di pregio, basilica di Siponto di interesse mondiale, Ipogei, San Leonardo, treno tram e una miriade di microstrutture ricettive, proprio ora che qualcosa cominciava a funzionare e si vedono i primi risultati, dobbiamo vivere con questo incubo del bombolone. Che fine faranno tutte queste belle iniziative?


  • Siponto sott'acqua

    Che lenzuola stese e quante -!diciamo chiaramente Che Manfredonia e’ morta e con Energas sara’ sepolta.Almeno non facciamo gli ipocriti.Ma quali finanziamenti e battiti live?questa amministrazione ha inginocchiato la citta’


  • poli

    Sento parlare e vedo scritto a proposito di convenzioni scritte col comune…..
    Sappiamo bene che valore hanno questi atti scritto…. da ultimo le famose convenzioni dei vari comparti edificatori…. rispettate in tutto e per tutto.
    Atteso che tra le decine e decine di convenzioni sottoscritte una parte è sempre il comune…. si può dire che non essendo credibile tutte fanno la stessa fine…. La discrezionalità di rispettare i patti e le condizioni nonché la realizzazione sta alla credibilità dei soggetti “comunali” che governano, per altre logiche ed interessi.


  • Franco

    Ho seri dubbi sulla validità della decisione dell’Amministrazione, rimanendo sempre il dubbio che non siano noti tutti gli aspetti della vicenda.


  • audace

    lo dissi tempo fa: attenzione questi fanno la parte “dello sbirro buono e lo sbirro cattivo”


  • Una scabrosa messa in scena

    Fate schifo pensate davvero che siamo tutti idioti?


  • Fan di "uno di voi".

    Uno di voi sei un grande! Ti seguo da 3 o 4 anni, tutto ciò che scrivi in anticipo si verifica sempre.


  • elettore Pd assai pentito

    Ormai un crepa irreparabile si è creata tra la cittadinanza e la politica. Come i fiancheggiatori di Energas occulti e meno occulti descrivono il progetto con una superficilità tanto da annovarla come un qualsiasi distributore di Gpl o di carburante. Chi è un pò informato invece è molto preoccupato specialmente dall’atteggiamento dei politici, è ovvio che la responsabilità qualsiasi cosa succede e loro specialmente quelli del Pd! Ora si sono messi anche a strumentalizzare il calcio ancora peggio per quelli che si credono cosi furbi tanto da poter manipolare migliaia e migliaia di menti..la vostra fine politica è assai più vicina di quanto crediate.


  • antonio

    devono pagare per poter usare lo stadio!!!


  • MV5

    Carissimi viene rescisso il contratto con il Manfredonia perché c’è una manutenzione non fatta…!! Sarà il comune a fargli a causa a quel signore telecomandato dalla ….. E poi Nn ci far ridere sul IVA …per favore se taci ti rispettiamo di più . ci vediamo sempre venerdì ….


  • GIORGIO

    Caro ” UNO DI VOI, oltre ad essere un ID- come i tuoi compari di merenda, perché se è così come tu dici che Riccardi ha usufruito dei vantaggi facendo parte del MANFREDONIA calcio, non lo fai anche tu,invece di criticare. Se hai le palle mettiti in gioco. Tu e tutti quelli come te. Vediamo cosa siete capaci di fare. Come gli altri sei solo una pecora.


  • Ciro

    Per tutti ricordatevi che fin quando Riccardi resterà l ENERGAS in -lo prenderà..
    Non faranno proprio niente!!


  • Michele

    Ottima decisione… adesso x la manutenzione chiedere i soldi a energas e se non ve li da, amen!! Io non vedo la mia città x vedere il Manfredonia giocare in serie B e rischiare di far saltare in aria l’intera capitanata!! L’avete capito questo? Tutto sto pecoroni che vanno dietro al calcio… tirateli fuori voi i soldi se volete il Manfredonia in serie A, e sennò la domenica andatevene al centro commerciale a girare a vuoto… io con le mie tasse non pago il calcio.. sdanga, si vede che stai bene e che si mangia tanto col calcio!! Qua c’è gente che non arriva nemmeno alla terza settimana del mese e tu stai ancora a chiedere soldi x mantenere il tuo giocattolo… Ma va….. E mi censuro da solo


  • antonella

    X uno di voi, se sicuramente una voce di verità indiscussa, ormai i giochini di palazzo sono noti, come è noto il perché di questa ed altre decisione prese, grazie a Dio a Manfredonia non esiste solo il popolino che si beve le storielle che gli propinano, fortunatamente esiste una maggioranza di persone colte, ( che hanno studiato, al contrario di altri), che capiscono il linguaggio ambiguo e la demagogia di certa politica, anche di chi lascia commenti talmente pavidi, in questi forum, che si commentano da soli oltre a classificare l’ambito politico da cui scaturiscono e il loro entourage di affini prostrati che li supportano.


  • gigi

    ANTONELLONA PIAZZA D’UOMO , SEI PROPRIO NAUSEANTE, COME IL TUO ” O PROFESSOR “, NON TI AVVELENARE L’ESISTENZA. LASCIA STARE IL CINESE E PRENDI AGO E FILO.


  • loredana

    Cara donnina Antonella, quale sarebbe la maggioranza ? Voi della cooperativa MANFREDONIA VECCHIA ? E i colti ? Sempre voi ? A leggere ciò che dici e scrivi mi vengono i brividi. Comunque cara tu vivi di chimere…e lasciamelo dire ah! ah! ah!.


  • Lettore responsabile

    Uno di voi Presidente della Repubblica o Presidente del Consiglio!


  • A cena con il nemico

    Ma che sta succedendo??


  • Rita

    Grazie ai resposansabili del calcio riavrò mio marito la domenica pomeriggio a casa e a beneficio della intimità. Un bacione ai fautori di questo miracolo.


  • fitanza e teresa la tesa

    Loredana la capra e Gigi montone, i questuanti di palazzo, che coppia, cosa ne può uscire fuori? Asini che volano ovvio!!!


  • Colletta Rino

    Ma per caso Sdanga,o chi x lui,avrà riletto,forse in compagnia ,
    a cosa sia servito l omerico Cavallo di Troia ?
    E si ,perchè le 500.000 euro potrebbero essere la personificazione
    dell appena nominato quadrupede . Il quale, adeguatamente sellato
    potrà sia chiedere la residenza in una comoda stalla costruita da mr. Sdanga
    nel CdA del Manfredonia calcio ,naturalmente su progetto del Menale/Energas spa approvato dal Comune di Manfredonia , che essere comodamente cavalcato nella prateria di Spiriticchio .
    Siccome durante le mie precedenti esperienze scolastiche ho vissuto
    attività teatrali,insieme a valide colleghe, maturate nei “20 minuti col tuo carnevale “,quasi quasi
    sarei tentato a sceneggiare questo canovaccio appena sopra trascritto .
    Attenti a non rubarmi l idea .


  • GIORGIO

    Antonellona, Antonellona, non dire CIÒ.PRENDI AGO E FILO.


  • poli

    Bene mettere in scena, ci sono personaggi…. quasi come nei Promessi Sposi. Manca, però, un fra Cristoforo….., che grazie alle sua preenza ed intercessione nonché preghiere, la Divina Provvidenza ha fatto sì che la storia si chiuda a lieto fine.
    Speriamo che anche in tale vicenda di attivino i locali fra Cristofori e non solo i signorotti fino ad ora palesemente occulti.


  • Pasquino

    Oltre a rescindere dal contratto, per dimostrare di essere contro Energas, l’amministrazione comunale dovrebbe revocare tutti i provvedimenti autorizzativi della concessione dei contributi alla società sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati